Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Gossip


PUBBLICITA

Multa a Can Yaman, le fan accusano i Carabinieri presenti: “Scattavano selfie e non intervenivano”

Can Yaman

Proseguono le polemiche dopo la parentesi romana di Yaman: ora sono le fan a rischiare la sanzione

Roma. Costerà cara alle fan la passione per l’attore turco Can Yaman: rischiano infatti di dover pagare la stessa cifra della multa che è stata inflitta a lui venerdì scorso. I Carabinieri che erano presenti insieme alla folla davanti all’hotel Eden infatti, non stavano usando i loro cellulari per fare selfie o video, come hanno sostenuto alcuni fan presenti. Bensì stavano usandoli per riprendere la folla. Nelle ultime ore le Forze dell’Ordine presenti davanti all’albergo sono state accusate a loro volta dalle ammiratrici do Yaman di aver fatto foto e girato video. Non si è fatta attendere la replica, che ha chiarito come foto e video siano stati fatti per avere prove contro le fan che hanno violato le norme anti-assembramento. I filmati effettuati verranno infatti incrociati con quelli pubblicati su Instagram, per risalire alle identità delle varie persone che non hanno rispettato il distanziamento. L’attore trentunenne era Roma per girare lo spot della De Cecco con Claudia Gerini, per la regia di Feznan Ozpetec, suo compatriota.

.

Ti potrebbe interessare

Meteo

Allarme caldo a Roma: le previsioni (pessime) per i prossimi giorni

Ultime Notizie Roma

A Tor Bella Monaca droga nel tè rinvenuta dai carabinieri. I militari hanno tratto in arresto un uomo per detenzione ai fini di spaccio...

VIII Municipio

Ancora notte di sangue nella Capitale: un 26enne ucciso in strada dopo una lite

Attualità

Manifestazioni contro il green pass da nord a sud. Piazza Del Popolo a Roma stracolma di sostenitori

Pubblicità