ROMA Occupato il Liceo Kant: tensione e scontri con la Polizia

ROMA Occupato Il Liceo Kant: Tensione E Scontri Con La Polizia.

ROMA Occupato il Liceo Kant. Non è stata una mattinata come le altre per l’istituto di via Francesco Zambeccari, a Tor Pignattara. Tutto è cominciato quando alcuni studenti hanno tentato di prendere possesso delle aule. A nulla è servito l’intervento della polizia, con alcuni agenti in borghese assiepati sotto i portici. Un’iniziativa di protesta contro le politiche del governo per un rientro in classe in sicurezza contro il Covid. Il tutto, spiega un rappresentante d’istituto, “in accordo con la dirigente Elisabetta Durantini, che ci ha concesso una settimana, dormendo all’interno. Ci siamo dati delle regole che rispetteremo. La dirigente si è mostrata molto comprensiva nei nostri confronti, facendo tutto il possibile per non arrivare allo scontro“. L’occupazione è il culmine di una settimana di proteste, con sit in fuori la scuola. Nel mirino degli studenti vari problemi: dai trasporti alla connessione, troppo ballerina per la Didattica a Distanza.