Massimo Boldi tifa per la Meloni. E prende in giro Di Maio

Boldi

L’attore lombardo ha rilasciato una serie di commenti su alcune figure politiche del nostro Paese

Intervistato oggi dal quotidiano Libero, l’attore Massimo Boldi ha rilasciato alcune dichiarazioni e commenti sulla scena politica nazionale. La sua preferenza al momento va all’onorevole Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia “Mi piacerebbe la Meloni come premier. È molto cresciuta ultimamente, la seguo nei dibattiti e mi appassiona. Ha dei toni da sindacalista, che ti trascinano“, ha detto. Al contrario, ha espresso commenti ironici su Di Maio. “Di sicuro, arruolerei Di Maio in un cinepanettone, gli farei fare il figlio di Cipollino, che è molto più affidabile di lui. Così potrei redarguirlo. Durante una puntata di Porta a Porta io ero ospite subito dopo Di Maio”, ricorda l’attore. “Alla domanda di Vespa, lui precisò: Non ho mai visto un cinepanettone in vita mia. Ma un ministro che rappresenta il Paese non può fare lo snob rispetto a un genere nazionalpopolare che da 30 anni rispecchia un certo modo di essere italiani, ha concluso Boldi.