Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Cronaca


PUBBLICITA

PIGNETO Party ‘stupefacente’ in casa: 17 multati

PIGNETO Party ‘stupefacente’ in casa: 17 multati.

PIGNETO Party ‘stupefacente’ in casa. A Prati invece un bar continuava il servizio anche dopo il coprifuoco delle 18. A scoprire e porre fine a entrambe le circostanze gli agenti della Polizia di Stato. Massiccio anche in questo weekend è stato infatti l’impegno per far osservare le norme anti Covid.

Il primo intervento intorno alle 3 della scorsa notte, all’interno di un’abitazione privata. Qui era infatti in atto una festa, prontamente interrotta dai poliziotti della Sezione Volanti e del Commissariato Porta Maggiore. Gli agenti si sono però insospettiti perchè i giovani presenti facevano difficoltà ad aprire loro la porta. La conseguente perquisizione dell’appartamento ha così portato alla brutta sorpresa: alcuni grammi di stupefacente, tra cocaina e marijuana. Per tutto il gruppo, 17 persone, è scattata dunque la sanzione per violazione delle norme anti Covid. La droga è stata invece sequestrata e del reato ad essa collegato verrà informata l’Autorità Giudiziaria.

Disposta invece la chiusura per un esercizio: gli agenti del locale Commissariato vi hanno infatti scoperto all’interno diverse persone intente a consumare presso i tavoli. Il locale dovrà dunque tenere le serrande abbassate per i prossimi 3 giorni. Ai presenti e al titolare è stata invece comminata sanzione amministrativa.

Ti potrebbe interessare

Attualità

L'anticorpo Monoclonale potrebbe rappresentare la soluzione migliore per accelerare il processo di abbattimento delle varianti Covid-19

Cronaca

Brutta disavventura finita per il meglio per 4 ragazzi che volevano divertirsi al lago a Castel Gandolfo

Attualità

Tra le conseguenze del diffondersi del Covid coprifuoco e restrizioni varie la fanno da padrone in quella che sembrava destinata a essere l'estate della...

Mondo

Oms Covid - L'organizzazione Mondiale della Sanità, nel corso del briefing di Ginevra, ha fatto presente la possibilità dell'arrivo di nuove varianti

Pubblicità