Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Coronavirus


PUBBLICITA

A fine aprile potrebbe terminare la pandemia: le previsioni di JP Morgan

Gli analisti di HP Morgan stimano tra i 40 e i 70 giorni la fine dell’incubo, nonostante le varianti

Coronavirus. Un’analisi portata avanti dal colosso inglese JP Morgan porta una ventata di ottimismo sulla situazione pandemica. Secondo quanto riportato da Agi, le dichiarazioni di Marko Kolanovic, capo globale della strategia quantitativa e dei derivati , sono molto confortanti. “La diffusione della variante non è in contrasto con un calo complessivo del Covid e la fine della pandemia nel secondo trimestre dovuta alla vaccinazione, all’immunità naturale, alla stagionalità e ad altri fattori. L’analisi statistica dei dati attuali sulle vaccinazioni è coerente con un forte calo (cioè la fine effettiva) della pandemia entro 40-70 giorni“. Entro la fine di aprile quindi dovremmo vedere luce. Chiaramente anche l’arrivo dei vaccini ha aiutato il processo: “in media, per ogni aumento del 10% dei vaccini somministrati, i nuovi casi di Covid-19 sono diminuiti a un tasso di 117 per milione di persone: ciò si confronta con una diffusione mediana di 230 casi di Covid-19 per milione di persone nel campione analizzato di circa 25 Paesi”. Un dato interessante e che nel picco post natalizio in America e in Gran Bretagna c’era lo stesso numero di casi, malgrado la variante inglese non fosse ancora giunta oltreoceano. A tal proposito Kolanovic ha commentato: Un aumento della prevalenza della variante può essere coerente con un calo dei casi complessivi(ad esempio, a causa della stagionalità, della vaccinazione o dell’immunità naturale.”

Ti potrebbe interessare

Politica

La Raggi non si è ancora vaccinata e sul web spuntano i post no vax del marito. Piovono critiche dagli altri candidati

Attualità

In merito alla questione relativa al vaccino obbligatorio Letta, segretario del Partito Democratico, si è detto favorevole

TV

Claudio Amendola contro i NoVax. L'attore romano ha definito ignoranti quelle persone che si rifiutano di fare il vaccino

Attualità

Caso Astrazeneca, il vaccino non convince, ma l'Ema ribadisce che è valido per tutti

Pubblicità