Senza gestore il bar del film ‘Troppo forte’. E il degrado avanza

Senza gestore il bar del film di Carlo Verdone ‘Troppo forte’. E il degrado avanza…

Senza gestore il bar del film di Carlo Verdone ‘Troppo forte’. E i vandali ne hanno subito approfittato: una vetrina è stata infatti già presa a sassate. E ora si temono nuovi danneggiamenti e persino che il locale venga occupato. Quel locale noto per una delle scene simbolo della pellicola del 1986, quella del flipper (clicca qui per vederla). Lo può vedere chiunque passi nelle vicinanze della pineta di Castel Fusano, all’incrocio tra via di CastelPorziano e via del Martin Pescatore. Aperto negli anni ’50, negli ultimi 12 mesi ha visto vacante il posto del gestore. E il Comune di Roma, che ne detiene la proprietà, non è riuscito ad affittarlo a nessun altro. E ogni passo avanti del degrado è un colpo al cuore. Perchè non parliamo solo di un bene pubblico, ma di un luogo in cui ogni millimetro è intriso di magia cinematografica. E solo per questo sarebbe bene che venisse salvato. Perchè senza certe luci la vita e il mondo diventano un pò meno degni di essere vissuti.