Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Attualità


PUBBLICITA

Mentana Chef Rubio, botta e risposta social sul conflitto israelo palestinese

Scontro social tra Mentana e Chef Rubio sul tema del conflitto israelo palestinese

Mentana Chef Rubio – A dare il via all’alterco è stato il giornalista. Che, attraverso il proprio profilo Facebook, ha criticato il modo in cui l’opinione pubblica sta trattando una questione così delicata. Secondo lui, sbaglia chi pensa che ci sia una verità assoluta: “Non ci sono – sottolinea – parti giuste e sbagliate, uno che ha ragione e l’altro che ha torto“. Perchè allora questa divergenza di opinioni? Mentana su questo non ha dubbi: c’è tanta ignoranza su un tema alquanto variegato e complesso.

Un intrico – così lo definisce il direttore del Tg La7 – di fedi religiose ed etnie, di colonizzazioni e complicità, di sconfitte e vittorie passate“. E l’ignoranza, prosegue Mentana, genera semplificazione, come se il quotidiano lancio di razzi sulla striscia di Gaza fosse “una partita di Champions tra la squadra del cuore e l’avversario più odiato“. Un atteggiamento, fa notare il giornalista, molto in voga sui social, dove anzi risulta “dominante“.

Invece, ribadisce il direttore, non ci sono buoni e cattivi: si devono, a suo parere, smontare le tesi secondo cui “Israele pratica l’apartheid, i palestinesi sono terroristi e ogni percorso di pace è un imbroglio“. Insomma, quello che lui chiama “il gioco del partito preso“: roba da “fanatici“, certi di essere nel giusto e che difendono questa posizione “con durezza e inflessibilità“. Soprattutto, fa notare, contro “chi la pensa in modo opposto“. E in questo modo eliminano ogni possibilità di contraddittorio dalla “terra di nessuno del dubbio“.

Un’esplosione festante di odio social“, che secondo Mentana potrà terminare solo in un modo: con la “pace“. Quando cioè Israele avrà “una sicurezza di pace e confini” e i palestinesi “di Stato e territorio“.

LA REPLICA DI CHEF RUBIO

La risposta di Chef Rubio

Alle parole di Mentana ha risposto, a stretto giro, Gabriele Rubini, in arte chef Rubio. Il noto cuoco non è nuovo a repliche piccate anche su argomenti che esulano dal contesto culinario. E anche stavolta non si fa mancare toni tutt’altro che distesi.

Attraverso un post su Twitter, fa sapere come ritenga inaccettabile quanto scritto dal giornalista. “Un testo così infarcito di propaganda sionista“, lo giudica, sottolineando inoltre come sia stato diramato “senza che nessun collega dica nulla“. Rivolgendosi poi direttamente a Mentana, lo addita come “una delle persone che più disprezzo al mondo“. Una sorta di primato, di cui il direttore – chiosa il cuoco con una punta di ironia – può andare fiero.

NEL LAZIO LA PARITA’ DI SALARIO E’ LEGGE

Ti potrebbe interessare

Cronaca

Mentana Giovane calciatore morto in casa: i magistrati romani vogliono vederci chiaro

Attualità

L'ex capitano della Roma, Francesco Totti assisterà alla finale di Champions in Israele, ma a Chef Rubio non è andata giù e con un...

Ultime Notizie Roma

Vittorio Brumotti aggredito a Roma. E Chef Rubio lo insulta. Vittorio Brumotti aggredito a Roma. L’inviato di ‘Striscia’ si trovava al Quarticciolo, intento a...

Cronaca

MENTANA Aggredisce passanti a colpi di scalpello: fermato dai CC. MENTANA Aggredisce passanti a colpi di scalpello. E’ accaduto a Castelchiodato, frazione del Comune...