Via Cassia – Transessuale arrestato dopo aver rubato il telefono a un passante

via cassia

Via Cassia – Incredibile episodio accaduto ieri a Tomba di Nerone. Transessuale rapina un uomo e dopo viene arrestato dalla polizia

Il fatto è accaduto ieri sera quando lungo via San Godenzo, strada a ridosso di via Cassia, in zona Tomba di Nerone, un transessuale di 38 anni è stato arrestato dalla polizia per rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

.Tutto è nato dopo cena quando un uomo di mezza età è stato avvicinato dal brasiliano che in un primo momento è apparso gentile e romantico ma poi invece è stato molto lesto nel sottrargli il telefono cellulare. L’uomo appena si è accorto di non aver più il telefono ha provato a reagire ma a quel punto il trans lo ha picchiato con un spranga che nascondeva lì nelle vicinanze. L’uomo rivoleva il suo telefono ma il trans voleva dei soldi in cambio.

A un certo punto, chiamata forse dai vicini è intervenuta la polizia che ha acciuffato il trans con il telefono portandolo in caserma. D.S.J.B. queste le iniziali della persona arrestata è andata in escandescenza e, prima dentro la volante e poi nel commissariato di zona, ha reagito contro gli agenti compiendo anche atti autolesionistici. La situazione si è calmata soltanto quando sono arrivati gli uomini della croce rossa di Villa San Pietro. Alla fine della triste vicenda il transessuale è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli.

alla Roma il derby