Tra svolta e polemica – I bambini italiani saranno vaccinati

L'Ema ha approvato la somministrazione del vaccino contro il Covid-19 per i bambini italiani

vaccino per i bambini italiani

Nella giornata di oggi l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha dato responso favorevole al vaccino Pfizer, contro il Covid-19, per i bambini italiani di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, vale a dire circa 4 milioni. La differenza, rispetto alla dose per gli adulti, consiste nella riduzione di un terzo: 10 microgrammi anziché 30. Previsto, in quest’ottica, un richiamo dopo 3 settimane dalla prima somministrazione.

VACCINO COVID PER I BAMBINI ITALIANI, SI ATTENDE IL RESPONSO DELL’AIFA

Stando così le cose non resta che attendere l’ok della Commissione Europea e dell’Agenzia italiana del Farmaco (Aifa), che si riunirà tra mercoledì 1 e venerdì 3 dicembre. In attesa delle suddette approvazioni quel che è certo, allo stato attuale, è che una decisione definitiva in un senso o nell’altro sarà destinata a far discutere. Se da un lato la notizia odierna si candida come possibile svolta, per una fetta della popolazione potrebbe rappresentare un’ulteriore problematica nella lotta alla pandemia.

CAMBIA GDPR