Quarta dose – Aifa da l’ok: si parte con gli immunodepressi

Arrivato il primo via libera dell'Agenzia Italiana del Farmaco alla somministrazione della quarta dose

quarta dose

Quarta dose, a breve al via le somministrazioni. Lo ha stabilito l’Aifa, tramite il proprio Comitato Tecnico Scientifico. A ricevere questa nuova tranche di vaccino anti Covid saranno tutti i cittadini affetti da grave immunodepressione. Il documento con il parere favorevole dell’Agenzia si trova ora sul tavolo del Ministero della Salute. Sarà quest’ultimo infatti, dopo averlo attentamente analizzato, a dover emettere la circolare con tutti i dettagli del caso.

QUARTA DOSE, I DETTAGLI

Tecnicamente, spiegano gli esperti, la denominazione ‘quarta dose‘ è impropria: ad essere inoculata sarà infatti una dose booster, che conclude il ciclo vaccinale primario. Essa andrà dunque ad aggiungersi alle prime due già inoculate insieme alla terza di richiamo. La vaccinazione avrà luogo con sieri a vettore Mrna, ovvero Pfizer e Moderna. Quanto invece alle tempistiche, saranno le medesime che hanno caratterizzato la somministrazione della terza dose: vale a dire, almeno 5 mesi dal ricevimento dell’ultima tranche.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK