UCRAINA Draghi condanna la Russia: “In arrivo sanzioni”

UCRAINA Draghi commenta le ultime iniziative del governo di Mosca. E annuncia provvedimenti

ucraina draghi

Della situazione in Ucraina Draghi ha parlato questa mattina, in occasione dell’insediamento di Franco Frattini alla presidenza del Consiglio di Stato. Parole nette quelle del premier, dopo che ieri sera Vladimir Putin ha annunciato di aver riconosciuto i due territori separatisti del Donbass. Una decisione cui ha fatto seguito l’invio nella zona di un ingente quantità di soldati, allo scopo, ha dichiarato il presidente russo, di ‘assicurarvi la pace’. “Esprimo la mia più ferma condanna – ha commentato Draghi – Non è possibile accettare che la sovranità democratica e l’integrità territoriale vengano violate in questo modo“.

UCRAINA DRAGHI, LE PROSSIME MOSSE

Il premier ha poi ribadito l’impegno dell’Italia in prima linea per scongiurare la crisi: “Mi sto sentendo di continuo con gli alleati per trovare una soluzione pacifica. Dobbiamo assolutamente evitare che scoppi una guerra nel cuore dell’Europa“. E su possibili provvedimenti a carico della Russia ha precisato: “Continueremo a perseguire la linea, essenziale, del dialogo. Ma ciò non esclude misure e sanzioni, sulle quali anzi stiamo già lavorando“.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK