Fine guerra, consigliere di Zelensky sicuro: “Avverrà entro maggio”

Fine guerra, Oleksiy Arestovich prevede la tempistica, indicandone anche le motivazioni

fine guerra

Fine guerra, questione di qualche settimana. Almeno a sentire le parole di Oleksiy Arestovich, consigliere del capo di stato maggiore di Zelensky. Una fonte quindi molto attendibile, che si è espressa in un video diffuso dai media ucraini. “Probabilmente – ha spiegato – la guerra avrà termine entro maggio. A quel punto infatti la Russia non avrà più risorse per proseguire l’invasione“. Sul giorno esatto però non si sbilancia: “Dipenderà da quanto denaro il Cremlino sarà disposto a mettere ancora per la campagna“. Più preciso invece su quando potrebbe arrivare l’intesa tra i due paesi: “Ritengo che la pace verrà messa nero su bianco all’inizio di maggio, forse anche qualche giorno prima“.

FINE GUERRA: “SIAMO A UN BIVIO”

A quest’ultimo proposito, Arestovich indica due possibili scenari: “O l’accordo viene siglato rapidamente, entro 1-2 settimane, o ci sarà un secondo round con alcuni ‘siriani’. Ciò rinvierà l’accordo alla metà se non alla fine di aprile“. Il consigliere tuttavia non esclude anche una terza possibilità, che definisce ‘folle’: “La Russia potrebbe anche inviare dei nuovi coscritti dopo averli fatti addestrare per un mese“. La pace comunque non porrà immediatamente fine al conflitto: “Piccoli scontri tattici potrebbero avere luogo ancora per un altro anno“.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK