Roma, Crocifisso in aula: “La sinistra non lo vuole”

Crocifisso

Nella capitale è scattata una discussione riguardante il simbolo più importante della cristianità: il Crocifisso

Fra le cause che hanno riacceso la discussione vi è una mozione presentata dai rappresentanti di Fratelli d’Italia, i quali ne hanno chiesto l’esposizione in Aula.

“Inspiegabilmente la maggioranza di sinistra ha espresso voto contrario, accampando flebili giustificazioni sulla laicità dello Stato” hanno evidenziato gli esponenti di Fratelli d’Italia Fabrizio Ghera, Lavinia Mennuni, Gianni Ottaviano e i consiglieri del Quarto Municipio della Capitale Matteo Mariani, Luca Scerbo, Giorgio Sperandio e Costanza Onofri.

Crocifisso in aula: cosa ne pensa Gualtieri?

“Che dice il sindaco Roberto Gualtieri, visto che in Campidoglio è presente l’icona della Vergine Salus popoli Romani?” questa la richiesta provocatoria di Fratelli d’Italia.

Seguici anche su FB

A Roma un treno per l’Ucraina