Nuno Santos aggredito, il Bodo accusa il preparatore della Roma

Nuno Santos aggredito, il comunicato del club norvegese sui fatti post Conference League

Nuno Santos aggredito Bodo roma
Ultimo aggiornamento:

Nuno Santos aggredito, la telenovela va avanti. Dopo le accuse di Lorenzo Pellegrini in merito all’episodio che ha visto coinvolto il preparatore dei portieri della Roma e il tecnico del Bodo Knutsen, arriva la replica. È lo stesso club norvegese a fornire la propria versione dei fatti, completamente diversa da quella data dal capitano giallorosso. “La Roma – accusa – sta provando a nascondere il suo comportamento antisportivo bombardando i media di falsità. Esiste un video, che il club ha visto, e che mostra Knutsen attaccato da membri dello staff tecnico romanista. Il Bodo chiede all’UEFA, che ne detiene la proprietà, di rendere pubblico il filmato“.

NUNO SANTOS AGGREDITO, IL COMUNICATO DEL BODO

La nota prosegue poi con i dettagli dell’aggressione: “Santos, fuori dall’area tecnica, ha molestato di continuo Knutsen, sia a parole che a gesti. Il Bodo, durante la gara, lo ha fatto notare diverse volte al quarto arbitro e al delegato Uefa, che però non hanno ascoltato le denunce“. Parole cui si aggiungono quelle dello stesso Knutsen: “Nel tunnel degli spogliatoi ho subito un violento attacco fisico. Santos mi ha afferrato per il collo e spinto contro il muro. Quindi ho dovuto difendermi“. Di qui l’annuncio del club: “Denunciamo Santos alla polizia. Ci aspettiamo che l’UEFA intervenga per garantire i valori della non violenza e del fair play“.