Marta Fascina, violati i social della compagna di Berlusconi

Anche Marta Fascina vittima degli hacker russi? I dettagli della vicenda

marta fascina hacker
Ultimo aggiornamento:

Marta Fascina derubata. La deputata in quota Forza Italia si è infatti vista sottrarre l’accesso al proprio profilo Instagram. I responsabili però non sarebbero gli hacker russi che nelle scorse ore si sono infiltrati in alcuni importanti siti italiani. La 32enne sarebbe stata invece vittima, ovviamente del tutto inconsapevole, di una truffa finanziaria. Una pratica molto diffusa, in cui ignoti, dopo essere penetrati nell’account, se ne impossessano e lo usano per condividere messaggi illeciti. In questo modo, approfittando anche della notorietà del proprietario del profilo, riescono ad accalappiare clienti, cui portano via ingenti somme di denaro.

MARTA FASCINA, I DETTAGLI DEL RAGGIRO

I post sono stati veicolati attraverso alcune ‘stories’. In essi compariva, dietro hashtag, il nome di un utente, tale Edwin Richardson, che i followers avrebbero potuto contattare, certi di essere condotti verso un investimento redditizio. “La mattina – si legge in uno dei messaggi – ho investito 1000 euro e in circa 2 ore ne ho guadagnati in tutto 6800“. “Non sono uno sponsor – recita un altro – l’ho provato io stesso e ho vinto“. Chi non si farebbe invogliare e ingolosire da una resa così alta? Oltretutto se si garantisce che “la probabilità di perdere è zero“? La speranza è che nessuno dei 20mila che quotidianamente seguono Marta Fascina abbia abboccato.