Re di Roma, nuovo nome per la stazione della Metro A: l’iniziativa (FOTO)

Re di Roma al centro di un evento culinario legato al cibo a domicilio: i dettagli

Re di roma deliveroo
Ultimo aggiornamento:

Re di Roma cambia veste. Fino al prossimo 29 maggio, i viaggiatori che ogni giorno affollano lo scalo metropolitano capitolino si troveranno di fronte grosse novità. A partire dalla denominazione, trasformata in ‘Deliveroo Re di Roma’. Ciò per dare loro l’occasione di vivere i rituali del cibo a domicilio proprio come se si trovassero nel soggiorno della propria casa. Scegliere cosa ordinare, attendere il rider e accapigliarsi per l’ultima patatina fritta rimasta: tutte attività che potranno essere effettuate direttamente sulla banchina, mentre si attende il treno. Ogni momento potrà inoltre essere condiviso sui social, mentre street artist di fama internazionale provvederanno ad intrattenere i presenti.

RE DI ROMA, L’INDAGINE DI DELIVEROO

L’iniziativa è stata fortemente voluta da Deliveroo, dopo aver condotto un’indagine scrupolosa sulle routine e i comportamenti legati al food delivery. Mettendo in luce in primo luogo la trepidazione dell’attesa, che, per un italiano su 3, si svolge interamente davanti al portone d’ingresso. Non solo: pare infatti che siano i bambini i destinatari dell’ultima porzione dell’ordinazione, che viene fatta in genere in accordo tra i commensali. I quali, nella maggior parte dei casi, ricorrono a questa pratica per sfizio o per non voglia di cucinare. Ciò accade soprattutto nel weekend, secondo un preciso menu: venerdì sushi, sabato pizza o etnico e domenica cucina italiana.

RE DI ROMA, LA CAMPAGNA TV

A tutti i partecipanti presso la stazione Re di Roma verranno regalati gadget e voucher da usare sull’app di Deliveroo. Che, per attivare l’iniziativa, ha approfittato del lancio della nuova campagna tv dal titolo ‘Io Deliveroo così’. In onda da questa settimana in Italia, quest’ultima si incentra sul rapporto tra le persone e il buon cibo, goduto a piacimento presso il proprio domicilio attraverso gesti e comportamenti che sono sempre gli stessi. Lo vediamo bene nei tre spot che compongono la serie: ‘L’ordine‘, ‘L’arrivo‘ e ‘L’ultimo nigiri‘.

re di roma deliveroo