Elezioni2022 e caro bollette. Zingaretti pagherà gli aumenti per gli inquilini delle case popolari

Elezioni2022 – I cittadini delle case popolari non pagheranno gli aumenti del caro bollette.

Elezioni2022 – Nicola Zingaretti, attuale presidente della Regione Lazio, ha appena annunciato che non ci sarà nessun aumento delle bollette per chi abita nelle case popolari della Regione Lazio.

Nel suo post social Zingaretti afferma “Caro bollette: nelle case Ater del Lazio non aumenteranno quelle di luce e gas. La Regione coprirà gli aumenti fino a dicembre nelle case popolari. In questo momento le parole servono a poco e ognuno deve fare la propria parte. Bisogna impegnarsi per essere concretamente vicino alle persone, come abbiamo detto durante i momenti più drammatici della pandemia. Nessuno deve essere lasciato solo.”

Una scelta che sicuramente, in vista anche delle elezioni2022, aiuterà le tante persone che hanno problemi ad arrivare alla fine del mese ma, d’altro canto in questo modo ci si dimentica delle famiglie che pagano un affitto o un mutuo, ma che purtroppo non vivono nelle case popolari.

Nelle case dell’Ater, ci sono tante persone che vivono al limite della soglia di povertà, ma è pur vero che chi risiede nelle case popolari, già paga pochissimo di affitto: 50, 100, 150 euro al mese e tanti nuclei familiari hanno lavori e redditi ben superiore alla media cittadina.

Segui La cronaca di Roma anche su Twitter

Letta contro il caro bollette