Murales Falcone Borsellino Piazza Bologna, sfregio all’opera dedicata ai 2 simboli dell’antimafia (FOTO)

Murales Falcone Borsellino Piazza Bologna, la condanna del gesto dell'Assessore capitolino alla Cultura Gotor

Il Murales Falcone Borsellino di piazza Bologna di nuovo nel mirino dei vandali. L’episodio risalirebbe alla notte scorsa: ignoti hanno cosparso il dipinto di vernice rossa. Poi si sono serviti di altra, di colore, stavolta nero, per incidervi due frasi dal tono sloganistico. “L’Antimafia tortura” e “Alfredo libero. No al 41 bis“, questo il contenuto delle scritte. Sotto la prima delle quali è stato posto, a mò di rivendicazione, il simbolo degli anarchici. La seconda invece sarebbe una rivendicazione in favore di Alfredo Cospito, condannato a 20 anni dai giudici di Torino per aver promosso o partecipato ad associazione terroristica ed eversiva.

MURALES FALCONE BORSELLINO, LE PAROLE DELL’ASSESSORE GOTOR

Il vandalismo al murales Falcone Borsellino ovviamente non ha mancato di suscitare forti reazioni. Su tutte, quella dell’Assessore capitolino alla Cultura Gotor: “Condanno con forza il gesto – le parole in una nota – che non è nient’altro che un’inaccettabile atto di teppismo. Uno sfregio alla memoria di due importanti magistrati, nonchè un attacco alla cultura della legalità. Il murales – aggiunge – era già stato restaurato a gennaio e lo sarà di nuovo. L’autore, Paolo Colasanti in arte Gojo, su questo ha dato piena disponibilità. Lo ringrazio, lui come la presidente del Municipio II Del Bello e l’Assessore alle Politiche giovanili Bogino, per essersi prontamente attivati“.

murales falcone borsellino piazza bologna
Il murales vandalizzato

ULTIME NOTIZIE