Vitek addio al mega centro commerciale di Torre Angela. Vincono le istituzioni: più servizi e viabilità

“Nessun centro commerciale a Torre Angela!” “Siamo molto soddisfatti – commenta il Presidente del Municipio VI delle Torri, Nicola Franco – per il cambiamento del progetto denominato ‘Programma Recupero Urbano TBM’ da parte della CPI Torrenova SPA di Vitek (più volte accostato alla SSLazio ndr). È un traguardo importante, frutto della sinergia tra Municipio VI […]

“Nessun centro commerciale a Torre Angela!”

“Siamo molto soddisfatti – commenta il Presidente del Municipio VI delle Torri, Nicola Franco – per il cambiamento del progetto denominato ‘Programma Recupero Urbano TBM’ da parte della CPI Torrenova SPA di Vitek (più volte accostato alla SSLazio ndr). È un traguardo importante, frutto della sinergia tra Municipio VI e Assessorato Capitolino di Veloccia, a cui vanno tutti i miei ringraziamenti.

In particolare, la CPI Torrenova SPA di Vitek ha rinunciato all’idea di realizzare a Torre Angela e Torrenova un centro commerciale di 40mila metri quadrati nell’area di via Laerte. Tale costruzione avrebbe semplicemente spezzato l’intero tessuto commerciale e sociale dei due quartieri. Dopo questa rinuncia, occorre ora ridefinire tutte le opere pubbliche indispensabili ad accogliere un programma accoglibile e accettabile per il territorio e per le forze sociali locali. 

Tutti gli investimenti firmati Nicola Franco per il VI Municipio

Tra le opere pubbliche di vitale importanza parliamo di viabilità, in particolare del nuovo svincolo dal GRA tra Casilina e Tor Bella Monaca, oppure della nuova via Laerte, con le connessioni delle vie attualmente cieche del quartiere di Torre Angela.

Importantissima, tra le altre, la connessione della nuova via Laerte con la via Casilina e la via di Tor Vergata. Fondamentali sono anche gli accessi alle stazioni Metro C di Giardinetti e Torrenova, insieme alle ciclabili e alla realizzazione del parco di Torrenova/Torre Angela fino alla nuova piazza Merope. 

Tra le opere di urbanizzazione secondarie, infine, abbiamo il centro polifunzionale di Torre Angela, assieme alle due nuove scuole che permetteranno il completamento di tutto il programma di opere pubbliche, così come la cessione al comune di Roma di tutte le aree a servizi.

Auspichiamo – conclude il Presidente – che stavolta si concretizzi un percorso condiviso col territorio, sulla qualità e natura delle destinazioni d’uso delle volumetrie da realizzare e della collocazione delle aree a servizi”.

AMA BILANCIO IN ROSSO

ULTIME NOTIZIE