Fabio Fazio: “Non sono stato cacciato. Ma la politica non mi ha difeso”

Fabio Fazio fa chiarezza sulle voci circolate dopo l'addio alla Rai e lo sbarco su 'Nove'
Pubblicita

SULLO STESSO ARGOMENTO

Fabio Fazio torna a parlare. E smentisce tutti quelli che, anche in queste settimane, hanno parlato di una sua ‘epurazione’ dalla tv pubblica. “Non ho mai detto che ci hanno cacciati – le parole alla presentazione dei palinsesti Discovery – Siamo a marzo, il contratto scade a giugno, se non succede niente uno decide di continuare altrove. Ma non siamo scappati di notte. Semplicemente è arrivata un’offerta importante“.

Il conduttore si sofferma poi sul suo rapporto con la politica. Sottolineando come dalla sinistra non sia stato fatto niente per facilitare il rinnovo con la Rai. “Chi fa il mio mestiere – ha spiegato – non deve essere difeso dalla politica. Se per me fosse stato così, sarei ancora su Rai1. Oppure sarei tornato in Rai invece che stare un anno fermo dopo il tentativo di La7. I politici li vedo dieci minuti prima di andare in onda. Non voglio essere difeso da nessuno, se non dal mio lavoro e dai miei risultati“.

Leggi anche


Ultime Notizie

Pubblicita