Seguici sui Social

News

“Ama Roma” con i soldi nostri. 600 euro per gli operatori ecologici che lavoreranno a Natale

Pubblicato

il

amaroma

Bonus fino a 600 euro per i netturbini che lavorano a Natale a Roma
Durante le feste di Natale, Roma si illumina con luci festive e i cassonetti straripano di pacchi e regali, lasciando spesso la città invasa dai rifiuti.

Tuttavia, quest’anno l’azienda dei rifiuti di Roma, Ama, ha stretto un accordo con i sindacati per garantire un servizio regolare durante le festività.

L’accordo prevede un ampliamento delle ore di lavoro straordinario per i netturbini e l’introduzione di un maxi bonus che potrebbe aumentare gli stipendi fino a 600 euro al mese.

L’accordo, raggiunto il 26 giugno di quest’anno, prevede fino a 250 ore di straordinario all’anno, ma verrà quasi raddoppiato, consentendo ai netturbini di lavorare fino a 450 ore entro la fine del 2023. Questo ampliamento dell’orario di lavoro straordinario garantirà una maggiore copertura dei turni durante le festività natalizie.

L’azienda si sta impegnando anche nelle assunzioni di nuovo personale, prevedendo di firmare 1000 nuovi contratti entro la fine dell’anno. Questo mix di nuove assunzioni e ore straordinarie mira a prevenire l’accumulo e il caos dei rifiuti durante le festività. Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Messaggero, il segretario generale Fit Cisl Lazio, Marino Masucci, sottolinea l’importanza di aumentare la produttività, rendendo chiaro che mentre lo straordinario non è obbligatorio, l’intenzione è di migliorare il decoro della Capitale.

Queste misure sono un passo avanti significativo per garantire un servizio regolare durante le festività natalizie e prevenire il caos dei rifiuti. L’accordo tra Ama e i sindacati mira a garantire la continuità e la regolarità del servizio pubblico, offrendo maggiori opportunità di lavoro e benefici ai netturbini di Roma.

Pubblicità

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA