Seguici sui Social

Cronaca

Colosseo: l’invasione di guide abusive porta violenze e degrado

Pubblicato

il

Cronaca a roma

Colosseo: I Carabinieri del Comando di Roma Piazza Venezia, con il prezioso supporto dei militari della Compagnia Speciale di Roma, hanno recentemente avviato un servizio di controllo nell’ampia area del parco archeologico del Colosseo, con l’obiettivo principale di contrastare qualsiasi forma di degrado.

Nel corso di questo servizio, i Carabinieri hanno individuato e affrontato sei individui che agivano senza le necessarie autorizzazioni, cercando di procacciare turisti. Questi “procacciatori” offrivano ai visitatori la vendita di tour guidati per il Colosseo o biglietti per bus turistici scoperti.

In risposta a tali comportamenti illegali, i Carabinieri hanno comminato sanzioni amministrative per un totale di 8.500 euro a tutti i coinvolti e hanno proceduto al sequestro dei loro badge e di tutto il materiale pubblicitario in loro possesso. Inoltre, è stato notificato un ordine di allontanamento dall’area per le successive 48 ore a tutte le persone sanzionate.

Colosseo: Inoltre, durante queste operazioni, un cittadino senegalese di 35 anni è stato sanzionato amministrativamente e anch’egli è stato allontanato per 48 ore. Questo individuo era stato sorpreso mentre offriva e vendeva braccialetti ai turisti.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma sta affrontando il degrado e l’abusivismo che affliggono il Centro Storico della Capitale in modo risoluto. La figura dei procacciatori abusivi, che ha visto una crescita significativa negli ultimi decenni, è diventata una minaccia per l’esperienza dei turisti a Roma. La città, purtroppo, è diventata un terreno fertile per l’abusivismo, creando situazioni fuori controllo.

In sintesi, le azioni intraprese dai Carabinieri sono parte di un più ampio sforzo per ripristinare l’ordine e la legalità nella Capitale e garantire un’esperienza turistica sicura e autentica per i visitatori.

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA