Seguici sui Social

Attualità

Protesta agricoltori: svelata la data del corteo di trattori al Circo Massimo

Protesta agricoltori: svelata la data del corteo di trattori al Circo Massimo

Pubblicato

il

Protesta agricoltori: 15 Febbraio corteo di trattori al Circo Massimo con 20mila persone

Il Circo Massimo a Roma sarà luogo di una protesta organizzata dai contadini di Italia il 15 febbraio prossimo.

L’evento, previsto per le ore 15:00 di giovedì, si preannuncia di larga partecipazione con una stima di circa ventimila presenze. La processione includerà anche una quindicina di trattori, che saranno guidati da Cecchina al Circo Massimo, sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine.

Cra Agricoltori Traditi è l’organizzazione dietro l’evento, con il suo leader, Danilo Calvani, che ha annunciato l’imminente protesta. Per Calvani, “È solo la prima di tante manifestazioni”, sottolineando la determinazione del gruppo a continuare a esprimere il proprio dissenso. La Questura di Roma è già stata informata che la protesta sarà una dimostrazione statica per sostenere il settore agricolo, con la chiusura prevista per le ore 18:00.

Calvani, nel suo invito, ha dichiarato: “Abbiamo concordato le modalità di manifestazione con la questura per questo giovedì. Invitiamo a partecipare tutte le categorie: agricoltori, artigiani, commercianti, cittadini, consumatori tutti”. Ha poi fatto un appello agli italiani: “Siamo giorni che siamo sulle strade. Stiamo combattendo. Siamo una prova di forza civile senza violenza”.

La protesta attira non soltanto i contadini. Sono previste circa 1500 persone a piazza San Giovanni. Nel frattempo, i trattori hanno iniziato un corteo a sorpresa, che ha suscitato grande clamore. Tuttavia, la protesta è stata ritardata per un paio d’ore grazie alla visita inaspettata del ministro Lollobrigida. Nonostante le sue parole di conciliazione, la sua presenza ha innescato fischi e urla di protesta.

Un altro attore significativo che ha confermato la partecipazione è Giuliano Castellino. L’ex leader di Forza Nuova oggi alla guida di Italia Libera ha recentemente chiarito la sua posizione, sottolineando il sostegno all’evento. Castellino ha dichiarato: “Roma è pronta ad accogliervi, pronta a partecipare all’unica grande manifestazione dei prossimi giorni”. Il leader ha espresso la sua protesta “contro Bruxelles e questo governo di venduti. Contro tutti i partiti e tutti i sindacati” per difendere “il lavoro, la libertà, e il futuro!”.

Fonte

Pubblicità
Clicca per commentare

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA