Seguici sui Social

Il Fatto del Giorno

AIR FORCE RENZI – FINE DELLA CORSA (VIDEO)

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Il premier annuncia la volontà di rescindere il contratto di leasing degli A340-500 per i voli di Stato. “Uno spreco e un capriccio”

“Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili. Il governo che presiedo da subito ha voluto dare segnali di forte cambiamento rispetto al passato. E in quest’ottica si inserisce la volontà di rescindere il contratto di leasing dell’aereo Airbus A340-500, acquistato in passato per i voli di Stato. Un impegno che avevo e avevamo assunto sin dal nostro insediamento, una decisione sacrosanta, tutt’altro che simbolica. A conti fatti si è trattato di un’operazione del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell’impatto economico che dell’utilità pratica. Parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per soli 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato. Soldi degli italiani, che vincolavano il governo. Per questo dai primi giorni del mio mandato ho dato indicazioni di trovare una via di uscita per rescindere il contratto. A questa Presidenza, per le missioni internazionali che siamo chiamati a svolgere, un aereo così grande e costoso non serve. È uno spreco e un capriccio a cui noi rinunciamo molto volentieri.”

Queste le parole del Presidente del Consiglio , per un aereo istituzionale mai utilizzato, ma già pagato con i soldi dei cittadini italiani.

 

 


Il Fatto del Giorno

Can Yaman arriva a Roma. E viene multato per assembramento

Avatar

Pubblicato

il

Can Yaman

Il popolare attore turco, nella Capitale per girare uno spot, è stato multato per 400€, secondo la normativa anti Covid

Can Yaman, il nuovo sex symbol televisivo era ieri a Roma per girare uno sport con CLaudia Gerini, che porterà la firma di Ferzan Ozpetek. L’arrivo dell’attore ha causato un folto raggruppamento di fan davanti all’hotel Eden in Via Ludovisi, dove la star televisiva alloggiava. La Polizia vista la situazione aveva preso accordi con la direzione dell’hotel per far entrare e uscire Caman dall’ingresso posteriore. Un’ora dopo il suo arrivo però, Caman è uscito dalla porta principale per firmare autografi, creando un forte assembramento di fan ansiosi di conoscerlo. E’ stato quindi multato per 400€; il verbale per mancato mantenimento della distanza interpersonale gli è stato poi notificato stamane in hotel prima della sua partenza dai Carabinieri della Stazione di Roma via Vittorio Veneto.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA