ROMA ANTICA La Equorum Probatio è la solenne cerimonia degli Equites.

ROMA ANTICA La Equorum Probatio era “una specie di prova iniziatica dei giovani per essere ammessi, una volta in età, all’ordine equestre”. Giovani nobili che dovevano dimostrare la loro abilità nel condurre i cavalli. Almeno così sembra dalle parole di Dione Cassio: “I figli dei patrizi fecero una giostra a cavallo, chiamata Troia, secondo l’antico costume”. Tale “prova iniziatica”, detta ludus Troiae, aveva anche un risvolto “tecnico” nell’abilità di condurre la cavalcatura. Forse comportava anche la dimostrazione della capacità del giovane di usare la lancia montando il cavallo senza le staffe. Infatti la cavalleria romana, contrariamente a quanto si ritiene, agiva come vera e propria cavalleria e solo in caso di necessità quale “fanteria smontata da cavallo”.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK

Ti potrebbe interessare