Seguici sui Social

Le Rubriche

MUSICA I Thegiornalisti al Circo Massimo

Pubblicato

il

A meno di un mese di distanza dall’inizio della tranche primaverile del ‘Love Tour 2019’ i Thegiornalisti, capitanati da Tommaso Paradiso, annunciano ‘Thegiornalisti – Circo Massimo’.

Lo show al Circo Massimo previsto per sabato 7 settembre 2019 a oggi ha già venduto più di 250.000 biglietti. La band sarà il primo gruppo italiano ad esibirsi sul palco dell’antico stadio romano. Il concerto al Circo Massimo sarà una festa dedicata al pubblico per la chiusura del tour. Nel frattempo la band si prepara per il nuovo show che partirà il 26 marzo da Jesolo e che prevede quindici tappe di cui 10 già sold out. Durante il concerto i Thegiornalisti ripercorreranno i loro più grandi successi.

LASCIA UN ‘LIKE’ ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

MELONI – RAGGI: ACCESO SCONTRO VIA TWITTER

DIVENTA UN NOSTRO FOLLOWER ANCHE SU TWITTER



Meteo

Meteo Roma, Persistono le condizioni di maltempo in città

Pubblicato

il

Meteo Roma

Previsioni meteo Roma e Lazio Rischio di piogge e temporali

Meteo Roma – Oggi nel Lazio si prevede un elevato rischio di piogge e temporali. Le condizioni meteorologiche peggiore sono attese a Rieti con eventi temporaleschi che si concentreranno soprattutto nel pomeriggio.

Maltempo sul Lazio: previsioni per oggi

Dopo un fine settimana caratterizzato dal caldo e temperature sopra i 25 gradi, si prevedono nuove precipitazioni nel Lazio. Infatti, dopo le numerose precipitazioni di ieri, piogge e calo delle temperature sono attese anche oggi a Roma, Latina, Frosinone e Viterbo. A Rieti sono invece previsti temporali, soprattutto durante le ore centrali della giornata. I venti saranno deboli o moderati e le temperature non dovrebbero superare i venti gradi. Il cielo, considerate le premesse, sarà nuvoloso.

Le cause del maltempo

I cambiamenti del tempo sono dovuti all’arrivo di correnti fredde e instabili provenienti dal Nord Europa, che stanno causando la formazione di un ciclone. Quest’ultimo porterà con sé pioggia e temporali in molte zone dell’Italia, con maggiore incidenza oggi, mercoledì 8 maggio, ma è probabile che il fenomeno persista anche nei prossimi giorni. Si prevede un miglioramento del tempo nel fine settimana con un lieve aumento delle temperature, che potrebbero raggiungere anche i 25 gradi. Dalla prossima settimana dovrebbe tornare invece il sereno: i termometri segneranno valori più alti, segnalando l’avvicinarsi dell’estate.

Previsioni per il Lazio

Secondo quanto riportato da www.meteogiuliacci.it, la giornata trascorrerà con un tempo spiccatamente instabile nella regione del Lazio. È attesa la presenza di precipitazioni anche sotto forma di temporale, alternate a schiarite. Nonostante il clima instabile, avremo anche ampi spazi soleggiati. Le temperature massime potrebbero raggiungere fino a 22 gradi, mentre le minime saranno stabili. La situazione meteorologica peggiore è prevista a Rieti, dove piogge e temporali molto intensi abbasseranno le temperature fino a 21 gradi.

Fonte



Continua a leggere

Donna

Cgil prevede aumento del lavoro precario a Roma e nel Lazio nel 2024

Pubblicato

il

Precarietà del lavoro nel Lazio: una panoramica

Nel Lazio, la precarietà del lavoro è in costante aumento. In base all’analisi dei dati del 2023 provenienti dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps, solo il 14,7% dei nuovi contratti era a tempo indeterminato, in calo del 7% rispetto al 2014. Questi dati sono stati resi noti in un report pubblicato da Cgil Roma e Lazio.

La cifra preoccupante dei contratti stabili

L’analisi del sindacato rivela una tendenza preoccupante: i contratti a tempo indeterminato non solo stanno diminuendo rispetto al numero totale di contratti attivati, ma sono anche inferiori al numero di contratti a tempo indeterminato che vengono interrotti. Tra il 2016 e il 2023, più di 317 mila contratti a tempo indeterminato sono cessati senza essere rimpiazzati da nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Forte incremento dei contratti part-time

Esaminando i nuovi contratti, la Cgil rileva che circa un terzo, il 32,7%, è part-time. Questa forma di contratto colpisce soprattutto le donne, con il 44,2% delle assunte nel 2023 che hanno stipulato un contratto part-time. La percentuale scende al 24,7% per gli uomini. In particolare, il 51,9% dei contratti a tempo indeterminato stipulati con le donne prevedevano un regime part-time.

Le cause principali della cessazione dei contratti

Nel 2023, il 65% dei contratti interrotti, equivalenti a 911.137, terminavano naturalmente alla scadenza del termine contrattuale. Solo nel 22% dei casi, la causa era invece una decisione volontaria di dimissioni. Fonte



Continua a leggere

Meteo

Maltempo a Roma. Il Bollettino ufficiale della Protezione civile. Allerta gialla nel Lazio

Pubblicato

il

Maltempo a Roma

Una nuova area perturbata si muoverà gradualmente dal Mediterraneo occidentale verso l’Italia a partire dalla serata di oggi, continuando il periodo di maltempo già in corso. L’area di instabilità colpirà inizialmente il Nord-Ovest e si estenderà ai settori tirrenici e a parte del Nord-Est.

Il Dipartimento della Protezione Civile, in collaborazione con le regioni coinvolte, responsabili dell’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse, che amplia quello già in vigore dal giorno precedente. I fenomeni meteorologici potrebbero causare criticità idrogeologiche e idrauliche, come riportato nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

A partire dalle prime ore di domani, giovedì 2 maggio, sono previste precipitazioni diffuse, anche a carattere temporalesco, su Valle d’Aosta, Piemonte, Emilia-Romagna centro-occidentale e Veneto. Durante la mattinata, le precipitazioni si estenderanno alla Toscana, al Lazio e alla Campania, accompagnate da rovesci intensi, attività elettrica, grandinate locali e forti raffiche di vento.

Sulla base delle previsioni, è stata emessa un’allerta gialla per parte di Valle d’Aosta, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna e per l’intero territorio di Toscana, Umbria, Lazio e Campania per la giornata di giovedì 2 maggio.

Il Dipartimento della Protezione Civile aggiorna quotidianamente il quadro meteorologico e le criticità previste sull’Italia, fornendo informazioni sul suo sito web insieme alle norme di comportamento da seguire in caso di maltempo. Le strutture territoriali di protezione civile gestiscono le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche dei singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate, mantenendo il Dipartimento informato sull’evolversi della situazione.

Clicca qui per ascoltare le previsioni del Colonnello Giuliacci



Continua a leggere

Meteo

Meteo Roma, addio al caldo estivo ? In arrivo una forte perturbazione

Meteo Roma, arriva una forte perturbazione, ecco come cambiano le temperature

Pubblicato

il

Meteo Roma, arriva una forte perturbazione, ecco come cambiano le temperature

Meteo Roma, in arrivo una perturbazione, addio al caldo di questi giorni ?

L’onda di caldo proveniente dall’anticiclone africano che ha baciato l’Italia con temperature da estate anticipata sarà presto spazzata via dall’arrivo imminente di una perturbazione nel corso della prossima settimana.

A Roma, oggi, lunedì 8 aprile, il cielo si presenterà velato, ma le temperature rimarranno sorprendentemente elevate, superando le medie stagionali e raggiungendo picchi di quasi 27 gradi durante le ore più calde della giornata.

Tuttavia, è la giornata di mercoledì 10 aprile che merita di essere sottolineata sul calendario con un segno rosso vivido, poiché è previsto l’arrivo di una perturbazione settentrionale che potrebbe portare piogge e un notevole calo delle temperature.

Al momento, tuttavia, i meteorologi mantengono un atteggiamento cauto, evitando di fare previsioni troppo definitive. Nei prossimi giorni, ci aspettiamo certamente aggiornamenti più precisi al riguardo.

Questo fronte temporalesco, tuttavia, non dovrebbe protrarsi a lungo e dovrebbe lasciare spazio all’alta pressione già nel prossimo weekend.



Continua a leggere

Cucina

Carbonara day, la ricetta romana compie 70 anni

Carbonara day, la ricetta romana compie 70 anni

Pubblicato

il

Carbonara day, la ricetta romana compie 70 anni

Carbonara day, la ricetta romana compie 70 anni

Oggi si celebra il Carbonara Day, un’occasione speciale per festeggiare uno dei piatti più iconici della cucina romana, conosciuto e amato in tutto il mondo. Questa festa è nata dall’idea dei pastai dell’Unione Italiana di condurre un sondaggio per scoprire gli ingredienti preferiti dagli italiani per la pasta, e ha rivelato che uovo, pecorino romano, guanciale e pepe sono i protagonisti indiscussi della carbonara. Da allora, ogni anno a partire dal 2017, l’#CarbonaraDay si è trasformato in un evento sociale che coinvolge appassionati e turisti, spingendoli a condividere sui social network foto e dettagli dei loro piatti di carbonara preferiti.

Secondo quanto riportato da Fanpage.it, nella capitale il costo medio di una porzione di carbonara si attesta intorno ai 9 euro. Un prezzo che, nonostante possa variare, non scoraggia i numerosi estimatori di questo piatto delizioso e sostanzioso.

La ricetta originale della carbonara ha compiuto nel 2024 ben 70 anni. È stata pubblicata per la prima volta in Italia nel 1954 sul periodico “La Cucina Italiana”. Originariamente, la preparazione differiva leggermente da quella che conosciamo oggi: oltre agli ingredienti base come uova, pecorino, pepe e guanciale, le prime versioni prevedevano anche l’uso di aglio, formaggio gruviera e pancetta al posto del guanciale.

Da allora, la carbonara ha subito numerose interpretazioni e adattamenti in tutto il mondo. Secondo il New York Times, ci sarebbero addirittura ben 400 varianti di questo piatto iconico. Ogni cultura ha apportato le proprie modifiche, conservando l’essenza del piatto ma arricchendolo con ingredienti e sapori locali.

Il Carbonara Day non è solo un’occasione per gustare questo piatto delizioso, ma anche per celebrare la sua storia e la sua evoluzione nel corso degli anni. È un’opportunità per unirsi in festa e condividere la passione per una delle pietanze italiane più amate al mondo.



Continua a leggere

Calcio Roma

Il meteo a Roma nei prossimi giorni. Esplode la primavera con 26 gradi

Pubblicato

il

Meteo Roma

Aumento delle temperature nel Lazio: previste massime di 26 gradi

Un aumento delle temperature si prevede nei prossimi giorni in tutto il Lazio, con previsioni di punte fino a 26 gradi. Non si prevedono fenomeni di precipitazione.

Condizioni Meteo Atuali nel Lazio

Nonostante un cielo prevalentemente nuvoloso, il Lazio continua a vedere un innalzamento delle temperature. Giovedì, 4 aprile, non ci sono attese di piogge né temporali in tutta la regione. Il cielo sarà caratterizzato da una presenza moderata di nuvole, ma le temperature massime raggiungeranno i venti gradi. Per quanto riguarda le temperature minime, queste non cadranno sotto i dieci gradi. Sebbene le temperature massime saranno relativamente alte, le minime continuano a suggerire un clima più freddo, particolarmente nelle prime ore del mattino.

Previsioni Future: aumento delle temperature

Nei giorni seguenti, si prevede un ulteriore aumento delle temperature, potenzialmente raggiungendo i 26 gradi. Questo clima quasi estivo, si attesta più vicino a quello di giugno piuttosto che aprile. Questo aumento di temperature, che ha reso quest’inverno atipico, non sembra distinguere le stagioni, facendo sembrare la primavera più simile all’estate. L’anticiclone previsto suggerisce che le temperature continueranno ad aumentare in tutta l’Italia, non solo nel Lazio.

Caldo da Record in Europa

Secondo meteogiuliacci.it, si prevede un caldo da record in tutta Europa nei prossimi giorni. L’anticiclone africano potrebbe causare un picco di temperature, portando ad un aumento di 20 gradi rispetto alle norme stagionali in alcuni Paesi. Particolarmente elevato sarà il picco previsto per venerdì 5 aprile, quando nel Lazio si potrebbero raggiungere 27 gradi. Si tratta di un valore raramente visto in questo periodo dell’anno, testimoniando l’impatto dei cambiamenti climatici sul fine della stagione invernale.



Continua a leggere

Cinema

David di Donatello, 19 candidature per “C’è ancora domani”

Pubblicato

il

Annunciate le candidature per i film ai prossimi David di Donatello,  su tutti spiccano “C’è ancora domani” di Paola Cortellesi e “Io Capitano” di Matteo Garrone.

Paola Cortellesi all’esordio da regista ha fatto centro, infatti le candidature all’ambito statuetta sono ben 19, tra cui quella di miglior film. Un film ambientato ai tempi della guerra, che racconta la classica famiglia patriarcale di quell’epoca. La pellicola interamente girata in bianco e nero è da pochi giorni sulle piattaforme streaming e sta spopolando, se l’inizio della carriera da regista per la brava attrice romana è questo, ci aspettano altri grandi capolavori.



Continua a leggere

Eventi

Roma, Il bunker di Mussolini a Villa Torlonia riapre al pubblico. Video

Pubblicato

il

Bunker di Villa Torlonia

Roma riapre al pubblico il bunker di Mussolini a Villa Torlonia

A Roma nel quartiere Nomentano riapre al pubblico il bunker di Mussolini a Villa Torlonia. C’è attesa per la riapertura al pubblico del Rifugio Antiaereo e del Bunker di Villa Torlonia in programma giovedì 4 aprile alle ore 12:30 presso il Casino Nobile di Villa Torlonia, situato in Via Nomentana, 70, nel II Municipio.

All’evento interverranno Roberto Gualtieri, Sindaco di Roma Capitale, e Federica Pirani, Direttrice della Direzione Patrimonio artistico delle ville storiche della Sovrintendenza Capitolina. Saranno presenti anche Miguel Gotor, Assessore alla Cultura di Roma Capitale, e Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali.

Una bella notizia per il turismo a Roma, seppur legato a un momento storico molto triste per la nostra città, con la speranza di vederlo solo per interessi storico culturali.

La storia del bunker di Villa Torlonia

I siti riaperti al pubblico, inizialmente nel 2006, furono presto chiusi a causa della presenza di gas radon nei locali. Dopo interventi strutturali e di bonifica, ora questi luoghi possono accogliere i visitatori in completa sicurezza, con arredi originali dell’epoca e materiale filologicamente consono alla loro funzione, facilitando la comprensione.

Villa Torlonia, tra il 1929 e il 1943, fu la residenza di Benito Mussolini e della sua famiglia. In quel periodo, tre strutture blindate sotterranee furono realizzate per proteggere Mussolini da minacce aeree durante la guerra.

1. Il Rifugio Cantina, attrezzato nel 1940 sotto il laghetto del Fucino, fu il primo rifugio, dotato di porte blindate, sistema antigas e altri comfort. Ora è presentato con allestimenti originali.

2. Il Rifugio Casino Nobile, realizzato nel 1941 nel piano seminterrato del palazzo, fu utilizzato nel 1942 e 1943. Rinforzato con cemento armato e dotato di sistema di purificazione dell’aria, è arricchito con una sala multimediale e documenti storici.

3. Il Bunker, progettato sotto il piazzale esterno del Casino Nobile, fu scavato a 6,5 metri di profondità. Rimasto incompiuto a causa dell’arresto di Mussolini nel luglio 1943, avrebbe dovuto essere il bunker italiano più resistente. Fonte



Continua a leggere

Attualità

Meteo Roma – La sabbia del Sahara arriva nella Capitale

Pubblicato

il

Meteo Roma – Lo scirocco che da due giorni soffia sull’Italia ha colpito anche la capitale.

I forti venti hanno portato a Roma cumuli di sabbia che arrivano dal deserto del Sahara, colorando il cielo di un colore giallastro .

La sabbia unita al pm10 hanno fatto andare le centraline che misurano lo stato d’inquinamento, ad un passo dal limite consentito, nei prossimi giorni se la situazione non migliorerà non si esclude un blocco delle auto.



Continua a leggere

Eventi

Roma, in arrivo lo street food a Colli Albani. Se magna forte!

Pubblicato

il

Street Food Colli Albani

Roma ecco lo street food a Colli Albani

Una vasta selezione di prelibatezze caratterizzerà lo street food Colli Albani al VII Municipio, nel primo fine settimana di aprile. Durante il periodo dal venerdì 5 alla domenica 7, il Piazzale dei Castelli Romani si trasformerà in un vero e proprio paradiso gastronomico all’aperto, offrendo un’esperienza culinaria indimenticabile.

Il villaggio dedicato alla cucina e al divertimento on the road sarà un’opportunità imperdibile per gustare le delizie preparate dai migliori Street Chef del momento. Le cucine del TTSFood saranno operative dalle ore 18:00 di venerdì 5 aprile fino alla sera di domenica 7, offrendo una varietà di sapori da esplorare.

Gli ospiti potranno godere di un’atmosfera vibrante, arricchita da luci, colori e musica, creando così un’esperienza di relax e divertimento. La selezione dei piatti sarà vasta e includerà specialità italiane e internazionali preparate in modo espressivo e con un’attenzione particolare alla qualità e alla freschezza degli ingredienti.

Tra le proposte culinarie ci saranno antipasti sfiziosi, fritti di vario genere, primi piatti regionali, carni e pesce alla griglia, dolci, specialità vegan e senza glutine, e molto altro ancora. I piatti saranno preparati dai professionisti del settore che trasformeranno le materie prime in vere delizie gourmet.

Gli Street Chef si sfideranno tra fuochi e padelle per proporre piatti unici e rivisitazioni creative dei classici della cucina italiana. Dai panini con carne di scottona sfilacciata a bassa temperatura, ai piatti di pesce fresco, alle specialità regionali come cannoli siciliani e bombette pugliesi, l’offerta sarà variegata e soddisferà tutti i gusti.

Questo evento rappresenterà un’occasione unica per scoprire l’arte della cucina di strada e per vivere momenti di convivialità e divertimento in compagnia di amici e familiari.

L’attesa per lo street food Colli Albani cresce sempre di più, e il team TTS ha svelato un menù ricco di prelibatezze per l’evento che si terrà dal 5 al 7 aprile. Ecco un assaggio di ciò che potrete gustare:

I grandi classici

– Olive ascolane, disponibili anche in versione vegana.
– Mozzarelline al tartufo fritte al momento.
– Cremini ascolani.
– Hamburger di razza maremmana da un’azienda agricola toscana.
– Arrosticini di pecora abruzzesi cotti alla brace.
– Panini con carne di suino iberico nero e vari condimenti.
– Carciofo alla giudia.

Le Cucine estere allo street food di Colli Albani
– Costine di maiale, chicken wings, pulled pork e altro ancora nello stile delle vere steakhouse americane.
– Nachos, burritos, tacos e margarita messicani.
– Asado argentino cotto alla brace, empanadas e altro ancora.
– Paella valenciana, fagottini di mais con prosciutto jamon serrano e patatas bravas spagnoli.
– Sangria.

I Dolci

– Bombe e ciambelle calde.
– Tiramisù espresso.
– Paste sfornate e farcite al momento.
– Maritozzi con la panna.
– Cheesecake home-made.
– Cannoli e cremolati siciliani e altre dolci sorprese.

Le Bevande dello street food
– Birra Landshuter Brauhaus, una birra cruda non filtrata.
– Aperitivi a base di prosecco, spritz e cocktail presso la Drink Zone.
– Acqua minerale naturale Maniva in brick riciclabili.

L’ingresso è libero e gli orari sono i seguenti:
– Venerdì dalle 18:00 alle 24:00.
– Sabato e domenica dalle 12:00 alle 24:00.

Non perdete l’opportunità di essere protagonisti di un’esperienza culinaria indimenticabile! Seguite gli aggiornamenti su www.ttsfood.it e sui social media del TTSFood.

Street Food a Colli Albani



Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA