ROMA Cattolici contro il Gay Pride: sabato la processione

Roma, processione di riparazione contro Gay Pride

ROMA Cattolici contro il Gay Pride, sabato una processione di riparazione.

ROMA Cattolici contro il Gay Pride, il Comitato San Filippo Neri scende in piazza con una processione di riparazione, sabato alle ore 11 a Porta Pia. Il Pride siflerà, invece, nel pomeriggio per le vie centrali della città. Non è la prima volta che viene indetta una processione del genere, già la scorsa estate lo stesso comitato si organizzò portando in processione per le vie di Roma circa 500 fedeli. Questo il comunicato degli organizzatori: “Nonostante gli insulti, le minacce, le intimidazioni e l’odio da parte di una moltitudine di persone sostenitrici dell’ ideologia LGBT, il Comitato San Filippo Neri è determinato a portare comunque avanti la sua iniziativa di preghiera pubblica in riparazione del Roma Pride. L’appuntamento è per le ore 11:00 a Porta Pia. Il Comitato San Filippo Neri dopo quasi 150 anni dai tragici eventi che portarono all’iniqua apertura della breccia da parte delle truppe piemontesi di stampo liberal massonico che distrussero quel che rimaneva dello Stato Pontificio, che allora era uno stato legittimo, sovrano, libero, popolare e che posero fine in maniera violenta all’indipendenza politica della Chiesa Cattolica, ha deciso di pregare pubblicamente nel luogo per antonomasia che simboleggia la laicità dello stato in tutta la sua decadenza, quella politica che governa come se Dio non esistesse e di cui manifestazioni blasfeme e anticristiane come il Roma Pride non sono che la logica conseguenza. Il Comitato San Filippo Neri ci tiene a sottolineare che:

1) La volontà di riparare alla provocatoria sfilata organizzata dai circoli LGBT non è mossa dall’emotività o dalle singole opinioni dei suoi aderenti, ma dall’inequivocabile Dottrina della Chiesa Cattolica compendiata nel Catechismo .
2) Il Comitato ha già ricevuto il supporto di diverse realtà cattoliche come Radio Spada, Militia Christi, Comitato San Geminiano Vescovo di Modena, Confederazione Triarii, e altri se ne stanno aggiungendo.

3) Riguardo i rapporti con la stampa, sono in fase di designazione alcuni portavoce, che saranno gli unici titolati a parlare in nome e per conto del Comitato San Filippo Neri. Ogni dichiarazione di altri membri o simpatizzanti andrà considerata a titolo esclusivamente personale.

4) La Preghiera di Riparazione è un atto di culto, non una manifestazione politica. Invitiamo pertanto i partecipanti a non portare bandiere ideologiche”.

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

LAZIO, SIMONE INZAGHI RINNOVA I CONTRATTO >>> LEGGI QUI

Ti potrebbe interessare