ROMA Movida — Oltre 3.000 accertamenti, questa notte, da parte della polizia locale

ROMA Movida — Due arresti e oltre 3.000 accertamenti, questa notte, da parte della polizia locale. Serie di controlli, in zona Eur, in diverse discoteche del quartiere

ROMA Movida — Nella serata di ieri, intorno alle 22:00, diverse pattuglie della Polizia Locale sono intervenute presso la Stazione Tiburtina, dove era in corso una rissa. Un 40 enne di nazionalità argentina è finito in manette per rissa aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. Poco più tardi a Ponte Sisto, nell’ambito di alcune verifiche circa il disturbo della quiete pubblica, un 20enne argentino, alla richiesta dei documenti, ha tentato di sottrarsi al controllo scagliando una bottiglia di vetro contro un’agente. Il soggetto è stato tratto in arresto per lesioni, resistenza, minaccia a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni in merito alla propria identità. Per entrambi è in corso, in queste ore, il processo per direttissima presso il Tribunale di Piazzale Clodio. La funzionaria ferita è stata trasportata all’ospedale Fate Bene Fratelli e dimessa con una prognosi di 7 giorni per un taglio alla mano.

La Polizia Locale di Roma Capitale, questa notte, ha effettuato più di 3000 accertamenti che hanno interessato le zone di Trastevere, Monti, San Lorenzo, Stazione Tibutina e soprattutto il quartiere Eur. Oltre alle consuete verifiche finalizzate al rispetto dell’ordinanza anti-alcool e del codice della strada, con oltre 800 sanzioni e 100 veicoli rimossi, sono stati effettuati diversi controlli nei pressi delle più note discoteche dell’Eur, con l’utilizzo di precursore ed etilometro per verificare il tasso alcolemico di chi era alla guida. A un 35enne, fermato con un livello di alcool tre volte superiore a quello consentito, è stata ritirata la patente. Il conducente è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Lungo via Cristoforo Colombo sono inoltre stati controllati 1700 veicoli ed emanate 79 sanzioni per eccesso di velocità.
Ti potrebbe interessare