Seguici sui Social
PUBBLICITA


Primo Piano

ROMA Chiuso il ristorante del maxi conto alle due turiste giapponesi

Avatar

Pubblicato

il

PUBBLICITA


Chiuso il ristorante del maxi conto alle due .

ROMA Chiuso il ristorante del maxi conto alle due turiste giapponesi. Il locale, sito nel centro della Capitale, è balzato ieri agli onori della cronaca per uno scontrino da 429 euro presentato alle due malcapitate dopo un pranzo. La foto della ricevuta è stata pubblicata su Facebook, scatenando le reazioni non solo dei social, ma anche della polizia locale di Roma. Che ha disposto la chiusura del ristorante di via Banco di Santo Spirito. Il motivo però non sarebbe il , bensì nell’occupazione del suolo pubblico, con tavolini sistemati fuori dallo spazio consentito. Un provvedimento cui il locale era già stato sottoposto nelle scorse settimane per lo stesso motivo, ma che non è stato il solo: a esso si è infatti aggiunta anche una multa per la mancia di 80 euro, pare obbligatoria e che fatto lievitare ulteriormente il costo del pranzo. 

La polizia locale, nella giornata di ieri, ha proceduto ad un controllo, soffermandosi in particolare sulle voci del menù, scontrini e ricevute. Nessuna irregolarità, nonostante la cifra elevata, è stata riscontrata nel conto delle due turiste: i prezzi indicati in menù corrispondevano infatti a quelli effettivamente richiesti alle due donne. 
«Le due turiste giapponesi hanno consumato, oltre al primo piatto tonnarelli cacio e pepe, due grigliate di pesce fresco misto, contorno di grigliata di verdure, oltre bevande e servizio al tavolo e, addirittura, in occasione del pagamento, hanno elargito ai camerieri una mancia di euro 80», sottolinea l’avvocato Carlo Scorza, legale dei titolari del ristorante.

INTANTO BUONE NOTIZIE DAL METEO PER IL WEEKEND

Continua a leggere
Pubblicità

Primo Piano

Primark apre nella Capitale: dall’inno della Roma alle lunghe file per entrare

Avatar

Pubblicato

il



L’apertura del primo store Primark nella Capitale ha creato non poche polemiche. Il negozio preso d’assalto dai romani con l’intermezzo dell’inno della .

I romani non hanno saputo resistere alla tentazione e si sono riversati nel Centro Commerciale Maximo dove ieri si è svolta l’inaugurazione di Primark. Lo staff ha intonato l’inno della Roma e i clienti all’esterno dello store hanno cominciato a ballare e intonare il coro giallorosso. Nel frattempo si sono create lunghe code per entrare vista la tanta affluenza. In fila per gli acquisti per il Black Friday più di 200 persone che hanno atteso il turno in questo tempo di pandemia.

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA