DIABOLIK Intervista alla figlia: “Nessuno di noi pensava a qualcosa del genere”

In onda questa sera su La7 l’intervista a Ginevra Piscitelli, figlia di Diabolik, nel corso di Non è l’Arena

Massimo Giletti è riuscito a far parlare Ginevra Piscitelli, figlia di Fabirizio alias Diabolik. La ragazza ha rilasciato un’intervista alla trasmissione Non è l’Arena, in onda questa sera su La7:

Ci eravamo scambiati dei messaggi poco prima che lo uccidessero, nessuno di noi pensava a qualcosa del genere. Ma nei giorni dopo la sua morte ho avuto paura. La cosa che mi ha pesato più di tutto è che quasi il mio dolore non fosse legittimo perché le notizie che sono uscite lo descrivono come un boss e quindi è come se io e la mia famiglia dovessimo aspettarci una cosa del genere. Mio padre fu condannato a quattro anni di carcere ma oggi era libero: non era un boss mafioso, non ci vuole molto a capire che con quattro anni non puoi essere associato a niente. Dopo due mesi non c’è ancora il nome dell’assassino. Mio padre padre era molto amato. Ci ripeteva che avrebbe voluto fare di più per noi“.

DAVIDE SERRA CONTRO ROMA, “E’ CITTA’ DA TERZO MONDO”

Ti potrebbe interessare