fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Cronaca

Beni confiscati alla mafia per vittime di violenza: bocciata la proposta

Pubblicato

in



Bocciato l’emendamento presentato dal consigliere M5S Silvia Blasi che prevedeva la destinazione di beni immobili confiscati alla mafia o ad altre organizzazioni criminali alla realizzazione di case rifugio per le donne vittime di violenza.

A darne l’annuncio è stata la Blasi stessa in un post pubblicato sui social: “Appena bocciato dalla maggioranza con dichiarazione di voto contraria della Lista civica Zingaretti, il mio emendamento per destinare i beni confiscati alla mafia alla realizzazione di case rifugio per donne vittime di violenza”.

“La Regione”, ha affermato Silvia Blasi, “si è dotata di una legge ad hoc per costruire una rete di assistenza alle donne vittime di violenza. Il mio emendamento andava a sostenere la realizzazione di questa rete sul territorio regionale utilizzando beni confiscati ad organizzazioni criminali, beni spesso inutilizzati o sottoutilizzati”.

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere
Pubblicità