fbpx
Seguici sui Social

Cultura

ROMA In ricordo del grande Alberto Sordi

Pubblicato

in



Pubblicità

Il 24 febbraio del 2003 muore a Roma Alberto Sordi. Trasteverino doc, nacque in via San Cosimato, 7.

Alberto Sordi esordisce come doppiatore negli anni ’30 a Roma con le prime comparsate in pellicole di poche pretese. Raggiunge la fama negli anni ’50 con (tra i tanti) ‘Lo sceicco bianco’, ‘I vitelloni’ e ‘Un americano a Roma’. Gli anni ’60 e ’70 lo consacrano come attore completo. Insignito di numerosi riconoscimenti tra cui 9 David di Donatello, 6 Nastri d’argento, un Orso d’oro e un Orso d’argento per il miglior attore al Festival di Berlino, un Golden Globe per il miglior attore e un Leone d’oro alla carriera nel 1995. Nel 2003 la galleria Colonna, una volta restaurata, è stata nominata galleria Alberto Sordi. Nel 2013 è stato inaugurato All’interno di Villa Borghese nel 2013 gli è stato dedicato un viale. Il 15 giugno del 2000, per i suoi 80 anni, venne nominato Sindaco di Roma per un giorno.

SEGUICI SU TWITTER

Continua a leggere
Pubblicità