fbpx
Seguici sui Social

Pubblicità

Coronavirus

CORONAVIRUS LAZIO Bollettino 27 Maggio: dato più basso da inizio emergenza

Pubblicato

in

coronavirus regione lazio bollettino


CORONAVIRUS Al termine della quotidiana videoconferenza sull’emergenza Covid-19, questo il bollettino del 27 Maggio della Regione Lazio.

CORONAVIRUS Bollettino 27 Maggio Regione Lazio. Conclusa la videoconferenza della task force regionale sull’emergenza, la Regione Lazio ha diramato il consueto bollettino. Nella Regione si contano 11 nuovi positivi, ancora in calo rispetto al giorno precedente (12). Si tratta del dato più basso da inizio dell’emergenza. 8 i decessi riscontrati, che portano il totale a 701. Il numero dei guariti continua ad aumentare: 53 nelle ultime 24 ore, per un totale di 3.483 persone dimesse o guarite dall’inizio dell’emergenza.

LE PAROLE DELL’ASSESSORE ALESSIO D’AMATO

“Oggi registriamo un dato di 11 casi positivi nelle ultime 24h. È il dato più basso da inizio emergenza e un trend a 0,1%. Il numero dei guariti è cresciuto di 53 unità. Cinque i nuovi casi a Roma città. All’ospedale dei Castelli è stato dimesso l’ultimo paziente dalla terapia intensiva COVID. I decessi sono stati 8. I guariti che sono arrivati a 3.483 totali. I tamponi totali eseguiti sono stati circa 243 mila”.

PARTONO I TEST SIEROLOGICI AI PRIVATI

“Proseguono le attività per i test sierologici. La strategia integrata tra i test sierologici e i tamponi si sta dimostrando efficacie nella conoscenza dei contatti e nell’individuazione degli asintomatici. E’ stato così individuato un medico di medicina generale nella provincia di Frosinone. Questa attività ci consente di testare ogni giorno 10 mila persone. Al via i test di sieroprevalenza ai privati cittadini alla tariffa regionale (15,23 euro) dei laboratori dell’A.O. San Giovanni, dell’A.O. Sant’Andrea e dell’A.O. San Camillo”.

CORONAVIRUS BOLLETTINO 27 MAGGIO REGIONE LAZIO – IL DETTAGLIO

I dati completi di Salute Lazio:

  • Asl Roma 1 – 2 nuovi casi positivi. 33 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Roma 2 – 3 nuovi casi positivi. 1 decesso. 5 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Roma 3 – Non si registrano nuovi casi positivi. 35 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Roma 4 – Non si registrano nuovi casi positivi. 25 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Roma 5 – Non si registrano nuovi casi positivi. 99 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Roma 6 – 3 nuovi casi positivi. 1 decesso. 44 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Frosinone – 3 nuovi casi positivi. 0 decessi. 7 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Rieti – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi.
  • Asl Viterbo – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 4 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.
  • Asl Latina – Non si registrano nuovi casi positivi. 0 decessi. 58 persone sono uscite dalla sorveglianza domiciliare.

POLICLINICI, AZIENDE OSPEDALIERE E OSPEDALI

  1. Policlinico Campus Biomedico di Roma – 16 pazienti ricoverati al Covid Center Campus Biomedico di cui 9 in terapia intensiva.
  2. Azienda Ospedaliera Sant’Andrea – 1 paziente guarito. Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso.
  3. Azienda Ospedaliera San Camillo – Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario. Domani partono i test sierologici per i privati cittadini.
  4. Policlinico Tor Vergata – 4 pazienti guariti. Ultimati i test di sieroprevalenza sugli operatori sanitari.
  5. Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi positivi in accesso al Pronto Soccorso.
  6. Policlinico Umberto I – 74 pazienti ricoverati di cui 4 in terapia intensiva. 4 pazienti sono guariti.
  7. Policlinico Gemelli – 58 pazienti ricoverati al Covid Hospital Columbus di cui 8 in terapia intensiva. 1 decesso.
  8. Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Nella giornata di ieri dimessi 6 pazienti dal Centro Covid di Palidoro. Restano ricoverati 3 bambini e 2 genitori. Buone condizioni generali per tutti.

Continua a leggere
Pubblicità