fbpx
Seguici sui Social

Primo Piano

Roma, più tavolini all’aperto subito per bar, ristoranti e alberghi

Pubblicato

in



A partire da lunedì prossimo bar, ristoranti e altri esercizi di somministrazione di alimenti e bevande potranno procedere immediatamente a un ampliamento dell’occupazione di suolo pubblico (OSP).

L’ampliamento previsto è pari a un massimo del +35% da dedicare agli arredi esterni. Le strutture inoltre saranno esonerate dal pagamento del Canone di Occupazione del Suolo Pubblico (COSAP) per tutto il 2020. Questa la misura straordinaria approvata oggi dalla Giunta capitolina. Sarà subito applicabile in virtù di una delibera che ne anticipa gli effetti fino al passaggio in Assemblea Capitolina. Dopo il vaglio dell’Aula, questi provvedimenti saranno estesi anche alle strutture ricettive alberghiere entro un raggio massimo di 25 metri dall’ingresso del locale.

IL COMMENTO DELLA SINDACA

“Più spazio subito per i dehors delle attività commerciali, turistiche e di ristorazione, oltre all’esonero dal canone di occupazione di suolo pubblico per tutto il 2020. È una delle nostre ricette per rilanciare il tessuto produttivo di Roma. Ampliare gli spazi esterni a disposizione dei locali consentirà di bilanciare la riduzione di quelli interni, dovuta all’obbligo di distanziamento fisico. Una soluzione rapidissima, considerato che prima l’iter delle concessioni poteva durare mesi e mesi, soprattutto nell’area del Centro Storico. Sosteniamo la ripartenza di queste attività e le persone che vi lavorano, sempre nel rispetto della pubblica sicurezza e della tutela del patrimonio artistico capitolino”, dichiara la Sindaca Virginia Raggi.

 

Primo Piano

STADIO DELLA ROMA La Sindaca Raggi replica al Pd

Pubblicato

in

Virginia Raggi sindaco di Roma


STADIO DELLA ROMA La Sindaca Raggi replica al Pd: “I dem non vogliono lo stadio. Per me deve andare avanti, è tutto regolare”.

Lo Stadio della Roma, opera da un miliardo di euro extra recovery fund e finanziata dai privati, dà la possibilità alla Sindaca Raggi di replicare ai mille dubbi del Pd. A esprimerli è il capogruppo piddino Giulio Pelonzi: “Valuteremo le novità ma partiamo dalla forte contrarietà espressa nel 2017 a uno stadio privo delle indispensabili infrastrutture di interesse pubblico”. Parole che hanno scatenato la replica della sindaca capitolina, del renziano Luciano Nobili per Italia Viva e del candidato alle primarie dem Tobia Zevi: “Perché il Pd ora è contrario?”. Quello di Zevi non è l’unico interrogativo sullo stadio. Dubbi, quelli del Pd, che hanno anche alcuni consiglieri grillini. “Non è un mistero che quest’opera sia da sempre molto dibattuta in maggioranza e che il tema non ci abbia mai visto compatti. Il voto? Vedremo quando il progetto arriverà in consiglio comunale”, spiegano i cinque pentastellati presidenti di commissione Agnello, Iorio, Stefano, Sturni e Terranova. Per quanto riguarda il centrodestra Matteo Salvini ha inserito lo stadio della Roma tra le priorità. Se dovessero mancare i numeri in aula Giulio Cesare per l’approvazione dell’opera potrebbero arrivare in aiuto proprio i voti di Lega e Fratelli d’Italia.

CORONAVIRUS – L’OMS LANCIA L’ALLARME PER TUTTA L’EUROPA

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?