Si scorda l’eroina sul treno e chiede di recuperargliela ai poliziotti

ROMA Si scorda l’eroina sul treno e chiede ai poliziotti di recuperargliela affermando che era un farmaco salvavita.

Gli agenti della Polizia Ferroviaria impegnati in una attività di controllo hanno denunciato un italiano di 34 anni. L’uomo, arrivato a Roma da Viterbo con un treno regionale, ha avvisato la sala operativa della Polfer di aver dimenticato un astuccio con farmaci salvavita. Informato il Capotreno i poliziotti hanno recuperato l’astuccio con cinque involucri di una sostanza fatta analizzare proprio a causa dei sospetti nati dai precedenti per droga del trentaquattrenne. I risultati hanno confermato i sospetti, in realtà la sostanza recuperata sul treno era eroina. Sequestrato il tutto gli agenti hanno denunciato l’uomo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

VILLA ADA – PICCHIA E MINACCIA DI MORTE LA COMPAGNA PER ANNI