Un campo nomadi a Roma
Un campo nomadi a Roma

Campo nomadi Foro Italico, ok allo sgombero

Il Campidoglio fa sapere che sono in atto le attività per sgomberare il campo nomadi in via del Foro Italico.

E’ iniziato il percorso che porterà allo sgombero del campo nomadi di via del Foro Italico e dell’area golenale di via Foce dell’Aniene. Come riferito dal Campidoglio, nella prima tappa è stato effettuato un sopralluogo che ha permesso di rilevare la presenza di rifiuti e di manufatti abusivi. Allo stato attuale risultano presenti 129 persone, che saranno supportate tramite un lavoro integrato tra Sala operativa sociale e Municipio II. Alle spalle dell’insediamento è presente una discarica abusiva che verrà rimossa: sono stati avviati gli atti di competenza in danno della Regione Lazio. “Si tratta di un’operazione di portata storica, in quanto viene liberata un’area occupata da un vera e propria baraccopoli addirittura a partire dal 1990”, spiega in una nota il Delegato alla Sicurezza di Roma Capitale Marco Cardilli. “Un intervento”, prosegue, “consistente e strutturale, atteso da tantissimo tempo per ripristinare il decoro e mettere fine a condizioni igienico-sanitarie pessime. Gli effetti disastrosi di questa situazione impattavano sulla zona circostante. Assicuriamo quindi tutela e vivibilità a tanti cittadini di questo pezzo di città e sottraiamo dal degrado e dall’assenza dei più elementari diritti le persone che vivono nell’insediamento, tra cui vari bambini”, ha concluso. Lo sgombero dell’insediamento di via del Foro Italico e dell’area golenale di via Foce dell’Aniene dovrebbe avvenire entro l’11 agosto.

CALCIO – INCHIESTA LAST BANNER: GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI

SEGUICI SU TWITTER