FERRAGOSTO Niente feste e falò in spiaggia

Molti comuni del litorale laziale hanno vietato feste e falò in spiaggia per la notte di Ferragosto.

Prevale la linea della prudenza e molti comuni del litorale laziale hanno deciso di prendere delle precauzioni allo scopo di arginare la diffusione del Coronavirus. Niente falò in spiaggia la notte di Ferragosto e più controlli da parte delle Forze dell’Ordine. Ad Ostia la presidente del X Municipio Di Pillo ha invitato i cittadini alla prudenza e alla responsabilità, mentre a Gaeta il sindaco ha stabilito il divieto di falò e balneazione. Anche a Formia niente feste e falò. Il sindaco di Anzio ha disposto il divieto di accesso in spiaggia per la notte di Ferragosto con sanzioni durissime oltre i 1000 euro. A Fiumicino solo messa e processione a mare con benedizione, ma niente bancarelle o altre manifestazioni civili. Divieto di falò nelle spiagge libere a Ladispoli dal 14 al 16 agosto. Per info più dettagliate sui divieti e le ordinanze si consiglia di fare riferimento a quanto riportato sui siti ufficiali dei vari comuni.

SEGUICI SU FACEBOOK