Ostia rapito il bambino offerto dal padre per prestazioni sessuali

Ostia rapito il bambino offerto dal padre per prestazioni sessuali. Non trova pace questo piccolo che è stato portato via dall’ospedale dalla madre.

Dopo che il padre rom era stato sorpreso dalla GdF ad offrire le prestazioni sessuali del figlio, il bambino si trovava ancora all’ospedale Grassi. La magistratura infatti voleva sottrarlo ai familiari per i continui  maltrattamenti e l’elevato rischio di violenza sessuale. La madre però l’ha portato via e probabilmente ha approfittato di un momento di distrazione dei sanitari. Così è riuscita a scappare inosservata con il piccolo. A dare l’allarme l’ospedale stesso: sono cominciate subito le ricerche.