fbpx
Seguici sui Social

Dalla Rete

Anche Chiara Ferragni dice la sua sul caso di Willy

Pubblicato

in



La famosa influencer è intervenuta sui social per commentare la triste vicenda di Willy.

Chiara Ferragni è intervenuta su Instagram per commentare la triste vicenda di Willy Monteiro Duarte, il giovane ucciso a Colleferro nella notte tra il 5 e il 6 settembre. “Dove finiremo?” ha commentato l’influencer, esprimendo inoltre le proprie condoglianze alla famiglia del ragazzo. Poco dopo ha pubblicato un’altra storia, condividendo un post di @spaghettipolitics in cui viene detto che Willy è stato ucciso “da un gruppo di 4 fasci” e si denuncia la “cultura fascista sempre resistente in questo paese di m***a”.

SEGUICI SU FACEBOOK

Dalla Rete

Polemica tra l’ideatore di “Osho” e Scanzi

Pubblicato

in

Di



Botta e risposta tra l’ideatore della pagina “Le più belle frasi di Osho” e il giornalista Andrea Scanzi.

L’ideatore della pagina “Le più belle frasi di Osho”, nonché grande tifoso della Lazio Federico Palmaroli è finito nel mirino del giornalista Andrea Scanzi: “Le frasi di Osho? No, le frasi del fasho!Conoscerete in molti Le più belle frasi di Osho. Tanti tra voi però non sanno chi si celi dietro quelle frasi e quella satira. Ve lo dico io. Federico Palmaroli. 47 anni, impiegato. Nato a Roma. Cresciuto a Monteverde. Tifoso della Lazio. Padre dirigente d’azienda, madre casalinga. Da giovane (lo ha raccontato lui stesso a Repubblica) vota prima per il Movimento Sociale e poi per la destra sociale”. Scrivendo su Facebook, ‘Osho’ ha così replicato: “Gli sarebbe bastato fare una ricerca più approfondita e avrebbe trovato anche locandine e foto di eventi targati PD, Arci, e (udite udite) 5 stelle (Campagna elettorale della Lombardi per la Regione Lazio e Italia a 5stelle a Napoli lo scorso anno). E sempre per fare un minispettacolino di satira e quasi sempre in amicizia. Povero buffone di regime, informati prima di sparare cazzate. Te lo dico io qual è il tuo problema (anzi, uno dei tanti): finché menavo duro sul PD e per questo venivo considerato filogrillino, te piacevo (nel corso di un programma mi facesti anche i complimenti), ora che al governo ci stanno i tuoi amici insieme ai tuoi ex nemici (e la satira, si sa, colpisce soprattutto il potere), te ce rode”. Palmaroli ha poi aggiunto: “NO alla discriminazione laziale”.

SEGUICI SU FACEBOOK

Continua a leggere

ARTICOLI PIU'LETTI DELLA SETTIMANA

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?