Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Cronaca

ROMA Noto rapper arrestato per spaccio: “Non lavoro da mesi”


PUBBLICITA

ROMA Noto rapper arrestato per spaccio: l’incredibile giustificazione resa ai Carabinieri.

ROMA Noto rapper arrestato per spaccio. 55 anni, romano, si tratta del cantante e leader di un gruppo storico della Capitale. Per lui le manette sono scattate ad opera dei finanzieri del Comando Provinciale di Roma. In suo possesso sono stati infatti trovati ben 6 chili di droga, tra marijuana e hashish. L’uomo li teneva nascosti all’interno della sua abitazione, in zona Pigneto. Insieme allo stupefacente, rinvenuti anche dei bilancini di precisione e altro materiale per il confezionamento delle dosi. Di queste ultime, molte erano già pronte per essere immesse sul mercato. A stupire particolarmente sono state però le parole con cui il 55enne ha provato a giustificarsi di fronte ai finanzieri: “A causa del Covid, sono mesi che non lavoro. Dovevo pur guadagnare in qualche modo“.

A mettere in allerta gli uomini delle Fiamme Gialle il viavai nei pressi della palazzina dove l’uomo risiede. Processato per direttissima dal Tribunale di Roma, gli è stata inflitta una multa di 20mila euro. Dalla droga sequestrata, una volta venduta, il 55enne avrebbe potuto ricavare qualcosa come 100mila euro.

Annuncio. Scorrere per continuare la lettura.

Ti potrebbe interessare

Primo Piano

ROMA Standard & Poor’s innalza l’outlook della città, la soddisfazione della sindaca Raggi. ROMA Standard & Poor’s innalza l’outlook della città. Per la nota...

Coronavirus

Spostamento coprifuoco, la Raggi: “Puó aiutare gradualmente la ripartenza” Roma. Virginia Raggi è d’accordo con l’ipotesi, portata avanti dal Governo in questi giorni, di...

Calcio

La Roma è pronta a ripartire, i Friekdin fanno sul serio ed investono su Mourinho. Tifosi e borsa in enfasi Alla vigilia della semifinale...

Cronaca

ROMA Risarcimenti per finti infortuni sul lavoro: 110 indagati. ROMA Risarcimenti per finti infortuni sul lavoro. I casi registrati sono stati dei più disparati:...

Pubblicità