Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Attualità

Ridotti i posti letto in cardiologia. Gli esperti: “Così ne moriranno più di infarto che di Covid”

PUBBLICITA

Dalla Lombardia alla Sicilia vengono ridotti i posti letto cardiologici per fare posto ai pazienti Covid. L’allarme lanciato da FOCE (Federazione degli oncologi, cardiologi e ematologi)

“Denunciamo la gravissima situazione che si sta determinando negli ospedali del nostro Paese a danno dei pazienti cardiologici a causa della pandemia. Dalla Lombardia alla Sicilia vengono ridotti i posti letto cardiologici per fare posto ai pazienti Covid. Vengono chiuse intere unità di terapia intensiva cardiologica (UTIC) e convertite in terapie intensive per pazienti Covid. L’intasamento dei Pronto Soccorso e i percorsi promiscui in questi servizi di pronto intervento, che provocano i contagi del personale medico e infermieristico, stanno inoltre paralizzando le attività di importanti hub cardiologici. Non possiamo permettere che si protragga questa situazione, il rischio concreto è di avere nelle prossime settimane più morti per infarto che per Covid, perché le patologie cardiovascolari sono tempo-dipendenti. Il tempo è decisivo in questi casi, con ogni minuto di ritardo il rischio di morte aumenta“. È l’allarme lanciato da FOCE (Federazione degli oncologi, cardiologi e ematologi), di fronte al progressivo calo delle cardiologie e delle terapie intensive cardiologiche.


Ti potrebbe interessare

Cronaca

Un nuovo episodio di violenza oggi a Villa Borghese, tre fermati Roma, Villa Borghese. Nuovo episodio di violenza tra giovani oggi pomeriggio nel parco...

Ultime Notizie Roma

Si terranno sabato 17 aprile prossimo i funerali del Principe Filippo in forma privata e senza celebrazioni pubbliche. Il nipote Harry ci sarà mentre...

Primo Piano

Dopo la notizia dell’ex capitano della Roma De Rossi in ospedale, anche la moglie di Inzaghi Gaia Lucariello ricoverata in ospedale per precauzione dopo...

Cronaca

Una donna di 63 anni, fragile e sola, sarebbe stata costretta dal badante a vivere in terribili condizioni igienico-sanitarie   La donna, soggetto fragile...