ROMA Foto e video di bambini nel pc: due arresti

ROMA Foto e video di bambini nel pc: due arresti.

ROMA Foto e video di bambini nel pc. A scoprirle gli uomini della Polizia Postale capitolina, di concerto con il Centro nazionale di contrasto alla Pedopornografia online (C.N.C.P.O). In manette, in due distinte operazioni, sono finiti due uomini, che detenevano quantità ingenti di materiale ritraente bambini di età tra 0 e 14 anni.

Al primo degli arrestati, un 42enne romano, gli agenti sono arrivati durante una perquisizione. Sotto sequestro sono finite 1700 immagini e circa 400 video. Alcune delle foto erano stato persino stampate e appese ai muri della camera da letto. Per l’uomo la Procura di Roma ha disposto il trasferimento presso il carcere di Rebibbia.

Il secondo coinvolto è stato invece pizzicato dagli Operatori della PP di Roma, Reggio Calabria e Cosenza. Ci sono volute complesse e meticolose indagini coordinate dalla Procura di Catanzaro, ma alla fine il risultato è stato raggiunto. Si tratta di un 41enne originario del cosentino, ma da tempo domiciliato nella Capitale. Attraverso Internet, deteneva e condivideva immagini di minorenni tra gli 8 e 14 anni e video di minori, anche di tenera età, impegnati in rapporti sessuali con adulti. Un importante archivio, interamente finito sotto sequestro: oltre 7500 foto e 640 video, tutto rigorosamente pedopornografico. Arrestato, per il 41enne si sono aperte le porte del carcere di Viterbo.