La Raggi al M5S: “Si voti la mia ricandidatura a sindaco”

dimissioni mattarella

La Raggi al M5S: “Si voti la mia ricandidatura a sindaco”.

Rivolge un appello la Raggi al M5S in vista delle prossime elezioni comunali. Queste le parole della sindaca di Roma in un post sul suo profilo Facebook.

E’ il momento che la base M5S si esprima sulla mia candidatura a Roma. Basta ambiguità e giochi di palazzo. Credo che, a poco più di tre mesi dal voto, sia un atto dovuto, soprattutto nei confronti dei cittadini. Siamo tutti ormai stanchi dei giochetti da vecchia politica“.

Lo scorso anno – ricorda – mi sono candidata in piena trasparenza. Vorrei la stessa chiarezza da parte di tutti e non leggere retroscena o assistere, come avviene ormai da anni, a trame di potere volte a isolare chi è scomodo“. Un riferimento quest’ultimo anche all’ex premier “Giuseppe Conte, che stimo“.

Poi l’affondo: “Lo ripeto, basta ambiguità. Se qualcuno ha altri piani sulla città, lo dica apertamente. Si dia voce alla base. Intendiamoci però: no a formule arzigogolate, ma un voto netto sulla mia candidatura a Roma. Gli strumenti ci sono, si facciano scegliere le persone“.