Lazio, 15 casi di variante brasiliana: rischio zona arancione

Le varianti circolano nel Lazio e fanno sempre più paura. Pertanto la regione rischia di tornare in zona arancione

Allo stato attuale, nel Lazio le varianti covid più diffuse sono quella inglese e quella iberica. Stando a una prima stima, pare siano 15 i casi di variante brasiliana, di cui 6 solo a Roma. Sono oltretutto 5 i comuni del Lazio in zona rossa, in provincia di Frosinone, Roma e Latina. La situazione non è tragica ma rimane delicata e va monitorata costantemente: pertanto, allo stato attuale, potrebbe scattare la zona arancione su tutto il territorio regionale. Se così dovesse essere, si procederà con la chiusura di bar e ristoranti a pranzo e con il divieto di uscire dal proprio comune di residenza. Sarà compito del presidente della Regione disporre o meno la sospensione della didattica in presenza. Alla luce del nuovo Dpcm, in vigore dal 6 marzo al 6 aprile, sarà inoltre vietato ogni spostamento tra regioni.