Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Cronaca


PUBBLICITA

LAZIO Inchiesta rifiuti, in manette la dirigente regionale Tosini

LAZIO Inchiesta rifiuti, in manette la dirigente regionale Tosini.

LAZIO INCHIESTA RIFIUTI – Deve rispondere di concussione, corruzione e turbata libertà di procedimento nella scelta del contraente. Stesse accuse mosse anche all’amministratore delegato di due società attive nello smaltimento dei rifiuti. Entrambi i soggetti sono stati posti in regime di arresti domiciliari. A eseguire l’ordinanza nei loro confronti i Carabinieri del Comando Tutela Ambientale. Secondo gli inquirenti, l’ad sarebbe stato autorizzato senza diritto a trasformare la discarica per i rifiuti inerti di Monte Carnevale. L’uomo voleva infatti smaltirvi quelli derivanti dal trattamento di Rsu della Capitale.

Ti potrebbe interessare

Calcio

Lazio Sarri si presenta in conferenza stampa. Dal calciomercato a Luis Alberto

Primo Piano

Sempre più grave l'emergenza rifiuti a Roma. Si chiede aiuto al Comune di Albano

Coronavirus

D'Amato sicuro: Lazio Covid free a inizio agosto

Ultime Notizie Roma

Da Settembre lo Stadio Olimpico aperto ai cittadini. Un luogo da visitare tra le mille bellezze di Roma

Pubblicità