Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Coronavirus


PUBBLICITA

Vaccino Astrazeneca sospeso, chiusi gli hub romani

Vaccino Astrazeneca sospeso, chiusi gli hub romani: le ultime news

Vaccino Astrazeneca sospeso, iniziano a vedersi le prime conseguenze sulla campagna di somministrazione. La decisione è arrivata ieri dall’Aifa, l’Agenzia italiana del Farmaco. Il motivo, i decessi ‘sospetti’ dopo l’inoculazione di alcune dosi. Sulla vicenda si attende ora il verdetto dell’Ema, previsto per giovedì. Ma intanto l’impatto è devastante: solo nel Lazio sarebbero infatti 7mila le prenotazioni per la vaccinazione con il siero anglo-svedese saltate.

Nelle prossime ore, la Regione invierà a tutti gli interessati un sms informativo: “L’appuntamento è sospeso – il contenuto – Sarà nostra cura informarla tempestivamente sulla riprogrammazione della vaccinazione non appena disponibili indicazioni nazionali. Invitiamo i prenotati a non recarsi presso il punto vaccinale. Tutti saranno ricontattati”.

Ma intanto i primi effetti concreti della decisione si notano negli hub, i centri vaccinali allestiti sul territorio. Molti di essi infatti somministravano solo Astrazeneca e per questo sono stati costretti a chiudere. Tra essi, quello, aperto da poco, della Stazione Termini di Roma. Ma anche la Nuvola, il centro di Fiumicino e altri 30 sparsi nella Regione hanno sbarrato le proprie porte. Le persone presenti all’interno sono state fatte uscire senza aver ricevuto la dose e il motivo è stato loro spiegato dagli operatori della Croce Rossa.

Ti potrebbe interessare

Primo Piano

Il Codacons sta preparando un esposto all'Ordine dei Medici per chiedere la radiazione di Burioni

Attualità

L'anticorpo Monoclonale potrebbe rappresentare la soluzione migliore per accelerare il processo di abbattimento delle varianti Covid-19

Politica

La Raggi non si è ancora vaccinata e sul web spuntano i post no vax del marito. Piovono critiche dagli altri candidati

Attualità

Tra le conseguenze del diffondersi del Covid coprifuoco e restrizioni varie la fanno da padrone in quella che sembrava destinata a essere l'estate della...

Pubblicità