Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma

Cronaca


PUBBLICITA

Si getta nel vuoto ma gli agenti lo afferrano per le gambe. Suicidio evitato

TOR SAPIENZA - 32enne rapinava gli anziani

Attimi di terrore all’alba di ieri a Roma, dove un uomo ha tentato il suicidio

I fatti si sono consumati nella zona di Casal de’ Pazzi in uno stabile di Via Pio Briziarelli al civico 13 intorno alle 6.00 di domenica 14 marzo. Un 39enne, dopo essersi annodato un tubo attorno al collo, si è sdraiato in bilico sul cornicione al quinto piano del palazzo con il chiaro intento di suicidarsi. Decisivo in tal senso l’intervento provvidenziale della Polizia, sopraggiunta sul posto a seguito di una segnalazione. Gli Agenti hanno trovato la madre dell’uomo in stato di choc che ha indicato loro la posizione esatta dove si trovava il figlio. Gli agenti hanno provato a instaurare con lui un dialogo sfruttando la vicina terrazza condominiale per distrarlo, altri hanno cercato di raggiungerlo senza farsi notare per tirarlo giù dal cornicione.

IL LANCIO NEL VUOTO

L’uomo, alla vista degli agenti, ha deciso di lanciarsi nel vuoto urlando “lasciateme morì, la mia vita è uno schifo“. Ancora una volta determinante la freddezza dei poliziotti che sono riusciti ad afferrarlo per le gambe evitando la tragedia. Il 39enne è poi stato messo in sicurezza anche grazie al successivo intervento dei Vigili del Fuoco e del 118 arrivati sul posto

Ti potrebbe interessare

Coronavirus

Green pass obbligatorio per i trasporti: dal Governo in arrivo una prima data...

Cronaca

Morte Libero De Rienzo, importanti novità sulla scomparsa dell'attore napoletano

Calcio

Il nuovo stadio della Roma sorgerà in zona Mercati Generali più Gazometro, impianto all’inglese da 45000 posti

Sport

Ancora incerto il domani di Valentino Rossi che, tra circa due settimane, annuncerà la decisione sul proprio futuro. Intanto a fare chiarezza ci ha...

Pubblicità