Seguici sui Social

Ciao, cosa stai cercando?

Cronaca Roma
vaccino-farmacia

Coronavirus

Covid Lazio, “I 40enni potrebbero fare vaccino in farmacia”


PUBBLICITA

Vaccino Johnson & Johnson in farmacia per i 40enni: le dichiarazioni di D’Amato

Regione Lazio, campagna vaccinale anti-Covid. Dal prossimo mese partiranno le prenotazioni per il vaccino per i nati dal 1966. Il mese successivo sarà il turno dei quarantenni, e per loro sembra molto probabile la possibilità di ricevere la dose di vaccino anti-Covid nelle farmacie. E’ quello che trapela dalle parole dell’Assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato. “Sicuramente le prenotazioni per chi è nato nel 1966 potranno avvenire dai primi giorni del prossimo mese, mentre per la classe successiva ci vorrà un po’ di più e probabilmente è una classe che si rivolgerà alle farmacie. Si, i quarantenni potrebbero fare il vaccino in farmacia, dosi e tempi permettendo. Ci sono tutte le condizioni“, ha dichiarato D’Amato ai microfoni di Rai Radio2, durante il programma di Tommaso Labate e Massimo Cervelli ‘Non è un paese per giovani’. Il vaccino destinato alla fascia di età 40 dovrebbe essere quello prodotto da Johnson & Johnson: “J&J monodose potrebbe essere adatto alla somministrazione in farmacia. Quindi siamo in trepidante attesa per capire quante dosi arriveranno“, ha specificato D’Amato.



Ti potrebbe interessare

Coronavirus

Il vaccino AstraZeneca verrà somministrato, su base volontaria, anche agli under 60 Campagna vaccinale anti-Covid Regione Lazio. Il vaccino AstraZeneca verrà proposto anche agli...

Coronavirus

Stop al vaccino Johnson&Johnson, hub Tor Vergata e Valmontone costretti a chiudere Prime conseguenze dello stop al vaccino Johnson&Johnson. Il fermo, a scopo precauzionale,...

Coronavirus

Avevano organizzato in un ristorante un banchetto di compleanno con 45 invitati: tutti multati Roma, quartiere Tor Vergata. In un ristorante etnico della zona...

Coronavirus

Arrivate oggi nel nostro paese 184mila dosi. Ma negli USA viene sospeso per reazioni avverse Vaccino anti-COVID. Proprio mentre arrivano in Italia ben 184mila...