Europei, la Francia accusa L’Italia. “Siete razzisti neanche un nero in squadra”

materazzi
Ultimo aggiornamento:

Dopo le accuse ai Maneskin. La Francia accusa L’Italia per le convocazioni agli Europei di calcio dando dei razzisti alla Nazionale per non aver convocato nessun ragazzo di colore

La rivalità tra Italia e Francia è storica. Dalle Grandi Guerre al giorno d’oggi tra calcio, musica, arte e cibo. I nostri “cugini” transalpini a dirla tutta non si smentiscono mai e trovano buona qualsiasi occasione per attaccarci (rosicano?!). A distanza di qualche settimana dove avevano polemizzato la vittoria dei Maneskin all’Eurovision accusandoli di aver assunto sostanze stupefacenti durante la diretta (atti falsi e smentiti attraverso anche un test anti droga). La Francia accusa L’Italia di nuovo o meglio alcuni tifosi francesi attraverso i social hanno iniziato ad insultare pesantemente la Nazionale di calcio prima e i tifosi italiani che difendevano la propria squadra dopo.

IL MOTIVO DEGLI INSULTI

L’accusa nasce da una foto pubblicata dalla Nazionale su twitter dove i convocati posano nella tradizionale foto di rito.

La foto della nazionale
La foto della Nazionale

Il problema secondo i francesi è stato quello di non aver convocato nessun ragazzo di colore. Da qui la polemica è scaturita in insulti più pesanti. Tra le frasi incriminate troviamo : “Italiani razzisti”, “la squadra del Ku Klux Clan”, “Nazionale razzista”. I francesi (non tutti ovviamente) dimostrano ancora una volta il loro livello di inferiorità nei nostri confronti.

APPIO REPERTI ARCHEOLOGICI