Strage di Ardea, Daniel è morto per aiutare il fratello

Strage di Ardea, secondo le ricostruzioni Daniel sarebbe potuto scappare, ma per aiutare il fratello ferito è morto

Strage di Ardea emergono nuovi retroscena. Secondo le ricostruzioni della polizia Daniel ha compiuto un vero e proprio gesto eroico nei confronti del fratello. Pignani avrebbe di fatto esploso il primo colpo a David, il piccolo di 5 anni e poi all’anziano. Daniel quindi avrebbe avuto il tempo di scappare e salvarsi dalla furia omicida di Pignani. Non è stato così, Daniel si è fermato a soccorrere il fratellino ferito, perdendo anche lui la vita.

OSTIA, UOMO ACCOLTELLATO IN STRADA